Legge 104: datore di lavoro chiede indirizzo per permessi, è lecito?

-
14/12/2018

Il datore di lavoro può richiedere l’indirizzo dell’abitazione in cui si svolgerà la cura del disabile durante la fruizione dei permessi legge 10?

Legge 104: datore di lavoro chiede indirizzo per permessi, è lecito?

Buona sera,volevo fare una domanda: è legittimo da parte del mio
dirigente scolastico, chiedere quale sarà l’indirizzo dive sarò con il
disabile durante la giornata in cui usufruisco dei benefici della legge
104/92. Aspettando una risposta porgo cordiali saluti.

 

Assolutamente no anche perchè il permesso legge 104 non è esclusivamente dedicato alla cura del disabile nella sua abitazione ma anche a svolgere altre attività: accompagnare il disabile a fare fisioterapia, ad esempio, o recarsi a prendere appuntamenti per visite specialistiche per il disabile, recarsi in farmacia a comperare medicinali, andare alla ASL per forniture mediche ecc…

Non essendo un permesso che si debba obbligatoriamente trascorrere in una casa non è necessario fornire alcun indirizzo.

Tra l’altro non è consentito chiedere ai propri dipendenti neanche una giustificazione per la fruizione dei permessi legge 104 in quanto il permesso della fruizione è stato rilasciato dall’Inps stesso.

 

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio