Legge 104 e bollo auto: quando è possibile l’esenzione

Bollo auto e legge 104, quando è possibile chiedere l’esenzione? Analizzeremo la dicitura che deve riportare il verbale che da diritto a tutte le agevolazioni auto disabili, inoltre analizzeremo il diritto dell’esenzione per altri familiari a carico.

Esenzione Bollo auto con legge 104

1) Salve,mio padre ha una pensione d’accompagnamento in quando gli è stata riconosciuta per l’invalidità che ha 100%, detto questo volevo sapere se a me che sono l’unico figlio ho l’esenzione del bollo auto,oppure come fare per  ottenerla, da premettere che io già usufruisco di gg 3 di permesso mensile grazie al art 33 . comma 3 legge 104/92.

2) Salve l’automobile e intestata a mia moglie però io essendo pensionato, ho a carico mia moglie perché non può lavorare perché io in casa non posso stare senza di lei però devo pagare il bollo che la macchina viene usata quasi solo per i miei spostamenti la bimba a scuola ci va a piedi mia moglie con la bimba senza bisogno della macchina al massimo infatti la macchina fa 5000km anno causa mia non della famiglia,  quindi ho un modo di non pagare il bollo con la 104 ? Cordiali saluti 

Risposta

Risponderemo ad entrambi i quesiti, riportando la normativa vigente.

Se il verbale della legge 104 riporta la seguente dicitura:  “l’interessato possiede i requisit tra quelli dell’art. 4 DL 9 febbraio 2012 n. 5″,  è possibile ottenere l’esenzione del bollo auto, e tutte le agevolazioni auto.

Le agevolazioni sono riconosciute solo se i veicoli sono utilizzati, in via esclusiva o prevalente, a beneficio delle persone disabili.
Se il portatore di handicap è fiscalmente a carico di un suo familiare (possiede cioè un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro), può beneficiare delle agevolazioni lo stesso familiare che ha sostenuto la spesa nell’interesse del disabile.

L’esenzione spetta sia quando l’auto è intestata al disabile sia quando l’intestatario è un familiare del quale egli è fiscalmente a carico.

L’ufficio competente per la concessione dell’esenzione è l’ufficio tributi dell’ente Regione. Nelle regioni in cui tali uffici non sono stati istituiti l’interessato può rivolgersi all’ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate. Per la gestione delle pratiche di esenzione alcune regioni si avvalgono dell’Aci.

Le Regioni possono estendere l’agevolazione anche ad altre categorie di persone disabili, è quindi opportuno informarsi presso gli Uffici competenti per verificare la sussistenza del diritto all’esenzione.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

Legge 104 e bollo auto: quando è possibile l’esenzione ultima modifica: 2018-11-08T07:30:44+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.