Legge 104 e congedo legge 151, più volte per lo stesso familiare, è possibile?

Legge 104: Salve, io ho un quesito da chiedere che non mi da pace. Sono un agente di polizia e usufruisco dei permessi 104/92 in quanto ho un genitore disabile, mio padre prima di me lo era e ne usufruiva ugualmente e nel corso della sua carriera in polizia ha chiesto il congedo straordinario di 24 mesi retribuito per assistenza al familiare. Ora io chiedevo se questo congedo spetti anche a me in quanto il familiare ha ancora bisogno di assistenza e necessita della mia presenza. Ci sono voci che dicono che spetti una sola volta a qualsiasi familiare mentre altro dicono che spetti a chiunque usufruisce della legge in materia .! Sapreste darmi una spiegazione valida . Grazie mille 

 

La normativa prevede che il congedo straordinario legge 151, non può superare la durata complessiva di due anni per ciascuna persona portatrice di handicap grave, nell’arco della vita lavorativa. Facciamo l’esempio del genitore lavoratore che ha due figli affetti da handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3), non potrà chiedere il congedo per quattro anni. Questo limite è valido anche per il disabile, nel senso che questo potrà essere assistito anche da familiari lavoratori diversi, ma per un totale di due anni.

Nel caso specifico, se suo padre ha fruito del congedo legge 104 per il genitore disabile, lei non può chiedere il congedo straordinario legge 151 per lo stesso familiare con handicap grave (legge 104 art. 3 comma 3).

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected] 
 

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.