Legge di Bilancio 2019: novità sugli emendamenti presentati

Disegno di legge di Bilancio 2019, tantissimi emendamenti presentati, tantissime le novità, ecco di cosa si tratta.

Presentati numerosi emendamenti al disegno di legge di Bilancio 2019,  tra i quali si segnala:

  • l’aumento della deducibilità fiscale dell’Imu sugli immobili strumentali dal 20% al 40%;
  • l’esclusione dal regime dei forfetari e dalla flat tax per le persone fisiche che esercitano l’attività prevalentemente nei confronti degli ex datori di lavoro dei 2 anni precedenti, o di soggetti a essi riconducibili;
  • la riduzione dell’aliquota Ires al 15% sugli utili reinvestiti, che terrà conto degli investimenti in beni strumentali materiali acquisiti dal 2019;
  • la reintroduzione della rivalutazione dei beni con applicazione dell’imposta sostitutiva del 16% sui beni ammortizzabili e del 12% sui beni non ammortizzabili posseduti da società ed enti commerciali, con possibilità di affrancare il saldo attivo mediante un’aliquota del 10%;
  • la possibilità per gli enti creditizi di dedurre i componenti reddituali derivanti dall’accantonamento al fondo di copertura delle perdite attese su crediti verso la clientela;
  • introduzione di voucher a fondo perduto che copre fino al 50% dei costi sostenuti per il ricorso a consulenti sulla digitalizzazione o a manager digitali.

Riforma Pensioni, gli emendamenti inseriti nella Legge di Bilancio per il 2019

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.