Legge di Bilancio 2020, ultime modifiche su: tassa sulla plastica e bevande, spese mediche e veterinarie, Fondo disabili…

-
14/12/2019

La Commissione Bilancio del Senato ha licenziato il testo del disegno di legge di Bilancio 2020: ecco le principali modifiche.

Legge di Bilancio 2020, ultime modifiche su: tassa sulla plastica e  bevande, spese mediche e veterinarie, Fondo disabili…

La Commissione Bilancio del Senato ha licenziato il testo del disegno di legge di Bilancio 2020, apportando varie modifiche su: tassa sulla plastica, tassa sulle bevande zuccherate, detrazione spese mediche, detrazione spese veterinarie, detrazione spese musicali, tassa sul gioco, auto aziendali, iper e super ammortamento, mercato tutelato dell’energia e Bonus R&S. Elenchiamo in breve le modifiche apportate.

Modifiche alla legge di Bilancio 2020: sintesi

Elenchiamo in sintesi le modifiche apportate più significative:

Tassa sulla plastica

Dovrebbe essere introdotta dal mese di luglio 2020 con un importo fissato a 45 centesimi al chilogrammo. Per le imprese che producono contenitori in plastica monouso è previsto un credito d’imposta del 10% sulle spese sostenute, dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

Tassa sulle bevande zuccherate

Dovrebbe essere introdotta dal 1.10.2020 nella misura di 10 centesimi al chilogrammo.

Spese mediche

Saranno detraibili tutte le spese mediche e non sono quelle per le patologie più gravi.

Spese veterinarie

Detrazione Irpef al 19% con un tetto di 500 euro per le spese veterinarie.

Scuole di musica o conservatori

Detrazione Irpef al 19% per l’iscrizione di giovani tra 5 e 18 anni di famiglie con redditi bassi alle scuole di musica e conservatori.

Fondo per disabili

È aumentato di 20 milioni per l’anno 2020 il fondo non autosufficienze destinato ai disabili.

Tassa sul gioco

È previsto un aumento della tassazione sulle vincite superiori a 200 per Vlt e superiori a 500 euro per Gratta e Vinci, Superenalotto, win-for-life, ecc.

Auto aziendali

Rispetto alla versione originaria della manovra, viene quasi azzerata la “stretta” sulle auto aziendali. Scatterà da luglio 2020, riguarderà soltanto le nuove immatricolazioni senza interessare i contratti in essere e sarà basata sulle emissioni di Co2.

Iper e super ammortamento.

Sono previste modifiche in tema di super e iper ammortamento per l’acquisto di beni strumentali, che dovrebbero diventare credito d’imposta da usare “esclusivamente” in compensazione.

Bonus R&S

Il beneficio, valido per il 2020, non sarà più calcolato solo sull’incremento di spesa ma sull’intero ammontare degli investimenti.

Mercato tutelato dell’energia

Maxi rinvio per la fine della maggior tutela nel mercato elettrico e del gas. Il termine, finora previsto al 1° luglio 2020, è stato fatto slittare al 1° gennaio 2022