Libretti al portatore Poste italiane, tempo fino al 31 dicembre 2018, multe fino a 500 euro

Libretti al portatore: i contribuenti hanno tempo fino al 31 dicembre 2018 per estinguere i titoli di credito presenti su libretti al portatore, versando l’equivalente importo su un conto corrente oppure convertendoli in denaro contante. In caso contrario, si rischieranno sanzioni comprese tra i 250 e i 500 euro.

Libretti al portatore

Dal 4 luglio 2017, con l’entrata in vigore del d.lgs. n. 90/2017, non è più possibile richiedere l’apertura dei Libretti di risparmio al portatore ed è vietato il trasferimento dei Libretti di risparmio al portatore.
I Libretti al portatore esistenti devono essere estinti dal portatore entro il 31 dicembre 2018.
È possibile estinguere i Libretti al portatore in tutti gli uffici postali portando con sé un documento d’identità valido, il codice fiscale e il Libretto.

Chiusura al 31 dicembre 2018

Fino al 31 dicembre 2018, i detentori di un Libretto al portatore possono effettuare versamenti e prelievi semplicemente presentando un documento di riconoscimento valido.

Giacenza

La giacenza non può essere pari o superiore a 1.000 euro come stabilito dalla vigente normativa anti-riciclaggio.

Libretti al portatore

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.