Liquidazione ed anticipo TFS pubblico impiego: chiarimenti

-
21/10/2019

Anticipo TFS erogato dalle banche e liquidazione prima tranche della buonuscita spettante: chiarimenti al riguardo.

Liquidazione ed anticipo TFS pubblico impiego: chiarimenti

I  tempi di liquidazione del TFS per i dipendenti pubblici sono molto lunghi e nel caso di pensione con determinate misure possono raggiungere anche i 27 mesi per la liquidazione della prima rata della buonuscita. Per ovviare a ciò nel decreto legge 4/2019 è stata inserita la possibilità di chiedere un anticipo del TFS tramite prestito erogato dalle banche che, però, non permette ancora di presentare domanda per la richiesta.

Liquidazione ed anticipo TFS

Tramite whatsapp ogni giorni riceviamo decine di richieste di chiarimenti sui tempi di liquidazione del TFS per i dipendenti pubblici ed in particolare due lettori ci hanno scritto: 

  1. Siccome sono andato in pensione il 1° luglio di quest’anno con 43 anni e 3 mesi con 63 anni di età  volevo sapere quando posso avere il TFS. Volevo sapere anche se posso fare domanda per avere il TFS con anticipo dalle banche convenzionate con l’Inps.
  2. Buon giorno,sono un ex dipendente pubblico e sono andato in pensione il 1° luglio di quest’anno con 43 anni e 3 mesi e 62 di età quali sono i tempi per avere il TFS? e se posso usufruire del prestito bancario come prevede la riforma Salvini? Grazie resto in attesa di una vostra risposta.
  3. Sono andato in pensione il 01sett.2019 per limiti Eta’ (67 anni), quando percipiro’ il tfs?


Leggi anche: Pensioni di garanzia allo studio per giovani e precari

La liquidazione del TFS per i lavoratori del pubblico impiego, avviene dopo 12 o 24 mesi dalla cessazione del servizio in base a questo schema:

  • per i lavoratori che cessano l’attività lavorativa per raggiunti limiti di età o per accedere alla pensione di vecchiaia, la liquidazione della prima rata del TFS avviene doopo 12 mesi 
  • per tutti gli altri casi la liquidazione avviene dopo 24 mesi.

A questi tempi di attesa è da aggiungere i 90 giorni necessari all’INPS per la gestione della pratica.

Per rispondere ai nostri lettori:

1)La prima rata del TFR, indicativamente le sarà liquidata alla fine del 2021. Può chiedere l’anticipo TFS alle banche che aderiranno all’accordo, ma tuttora manca la lista della banche aderenti. Secondo voci di corridoio la richiesta sarà possibile dalla fine del 2019.

2) Anche nel suo caso, come sopra, la prima rata del TFR, indicativamente le sarà liquidata alla fine del 2021. Può chiedere l’anticipo TFS alle banche che aderiranno all’accordo, ma tuttora manca la lista della banche aderenti. Secondo voci di corridoio la richiesta sarà possibile dalla fine del 2019.

3) Con la pensione per limiti di età il TFS viene liquidato dopo 12 mesi (più 90 giorni), ipoteticamente, quindi, percepirà il TFS alla fine del 2020.