Liquidazione IVA spostata al 10 aprile, Spesometro al 30 aprile ed Esterometro al 31 maggio

-
01/03/2019

Liquidazione IVA spostata al 10 aprile, Spesometro al 30 aprile ed Esterometro al 31 maggio, tutte le nuove scadenze in base alle proroghe.

Liquidazione IVA spostata al 10 aprile, Spesometro al 30 aprile ed Esterometro al 31 maggio

Proroghe delle scadenze fiscali: è stato firmato dal Presidente del Consiglio, ed è ora attesa la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il Dpcm di differimento delle scadenze fiscali. Oltre alle annunciate proroghe, è stata spostata al 10.04.2019 anche la scadenza della comunicazione dei dati delle liquidazioni Iva relative al 4° trimestre 2018.

Liquidazione periodiche IVA

Spesometro al 30 aprile 2019

Al 30.04.2019 sono, quindi, confermati i rinvii delle scadenze dello spesometro e dell’esterometro
(quest’ultimo riguarda la scadenza sia per le fatture di gennaio sia per quelle di febbraio). Prorogatati anche gli obblighi che riguardano i soggetti passivi Iva che facilitano con portali, marketplace e piattaforme elettroniche la vendita a distanza di cellulari, console da gioco, tablet Pc e laptop.

Il versamento dell’Iva sarà quindi posticipato al 16 maggio 2019, con maggiorazione dello 0,40%, mentre
l’esterometro, relativo alle operazioni di marzo e aprile, per questi soggetti è rinviato al 31 maggio 2019.

Esterometro 2019 la proroga al 30 aprile, ecco per chi

Proroga anche per la comunicazione del condominio

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 48597/2019, ha prorogato all’8 marzo 2019 il termine per l’invio, da parte degli amministratori di condominio, dei dati relativi ai lavori su parti comuni per i quali spettano le detrazioni fiscali per lavori edilizi, risparmio energetico, sisma bonus e bonus verde.