Matteo Salvini, apre una breccia verso il “reddito di cittadinanza”, pronto alla carica di “Premier”

-
27/03/2018

Il Leader del Carroccio lancia un filo verso il reddito di cittadinanza. Il Premier, sarà scelto dalla coalizione del centrodestra.

Matteo Salvini, apre una breccia verso il “reddito di cittadinanza”, pronto alla carica di “Premier”

Matteo Salvini è pronto per rivestire la carica di “Premier”, esplicitamente afferma che in tutti i casi il Premier dovrà essere nominato dalla coalizione del centrodestra. È necessario, aggiunge nell’ultimo post pubblicato su facebook, che si rispetti il volere degli elettori italiani.

Matteo Salvini allunga una “mano” al M5S

Il Leader della Lega, lancia uno sguardo benevolo ai 5 Stelle. Confermando che per il momento non hanno deluso le aspettative, mantenendo le affermazioni senza tirarsi indietro sulle parole espresse.

Salvini sembra smussare gli angoli, facendo leva su un punto molto importante che riguarda il programma dei pentastellati. Chiarendo che se il reddito di cittadinanza fosse indirizzato alla gente come mezzo per l’inserimento nell’attività lavorativa, allora avrebbe l’attenzione del centrodestra. Se fosse il mezzo per lasciare a casa la gente a non fare niente, allora ribadisce il suo “NO”. Per il momento le strade sembrano aperte e in vista si preannuncia un accordo con Di Maio per la conquista tattica del governo.

Salvini nel merito alla probabile carica di “Premier” si dice pronto a “metterci la faccia”, restando fermo sul punto che deve essere eletto dalla coalizione del centrodestra.

 

Ecco il post integrale pubblicato da Matteo Salvini su facebook:

Matteo Salvini
post facebook

 

Matteo Salvini rilancia il programma

Il Leader della Lega dichiara di voler passare ai fatti, predisponendo l’avvio del programma elettorale.  Oggi è importante, dare fiducia alla gente, che ha espresso il voto rivolto al cambiamento.  Matteo Salvini spiega la necessità di mantenere fermo i punti espressi in campagna elettorale, che vanno dal taglio secco della legge Fornero, al ridimensionamento totale dello spesometro, all’abbattimento delle tasse, e non per ultima e non meno importante propone una sferzata decisiva alle accise e agli innumerevoli sprechi inutili. Rivoluzionando con riforme adeguate il settore scuola e giustizia.


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo

Un programma ricco, che va ben oltre le proposte per la legittima difesa al riesame dei trattati europei. Salvini punta a quello sviluppo economico in quei settori che oggi faticano a “respirare”, come l’agricoltura e la pesca. Riqualificando i Ministeri per i disabili, ponendo un vero punto d’incontro tra i cittadini ed Equitalia un ponte tra autonomia e federalismo. Il Leader del Carroccio resta fermo sull’espulsione dei clandestini, rimodulando il concreto controllo dei confini. Chiudendo il post dichiarando di essere pronto a confermare il programma chiedendo l’appoggio degli elettori. Con la frase:

“Noi siamo pronti, voi ci siete???”