Modello Isee precompilato: quali agevolazioni si ottengono

-
27/11/2018

Il modello Isee permette di far richiesta di diversi tipi di agevolazioni. Ecco quali sono e come ottenerle

Modello Isee precompilato: quali agevolazioni si ottengono

Il modello Isee permette di far richiesta di diversi tipi di agevolazioni. La sua compilazione non ha una scadenza ben precisa, quindi può essere richiesto in qualsiasi momento dell’anno, la sua validità, invece, è stabilita per il 15 gennaio dell’anno successivo a quello di richiesta. Il modello ISEE può essere richiesto online o anche tramite i servizi del CAF. Per una corretta compilazione del modello bisogna far riferimento ai seguenti documenti: attestati di reddito, la composizione del nucleo familiare e la giacenza media di conti in banca.

Agevolazioni ISEE: scuola e utenze

Con il modello Isee è possibile ottenere diverse agevolazioni fiscali. Queste sono rivolte soprattutto ai chi ha redditi bassi. Si può ottenere uno sconto sulle bollette della luce e sulle bollette del gas a seconda del reddito, ma anche a seconda della composizione del nucleo familiare. Bisogna considerare, inoltre anche la zona di residenza e le abitudini di consumo. È possibile anche ottenere un’agevolazione, pari al 50% sul canone telefonico, il requisito richiesto necessario è un reddito non superiore a 8.111, 23 euro annui. Inoltre con il modello Isee è possibile ottenere delle agevolazioni a riguardo le spese scolastiche, ciò sempre in base alla fascia di reddito. è possibile ottenere una riduzione delle tasse scolastiche e quelle universitarie, ma anche il bonus sull’acquisto dei libri.


Leggi anche: Naspi pagamento Inps di gennaio 2021: che giorno arriva la disoccupazione

Bonus energia luce e gas: erogazione automatica è un’urgenza

Agevolazioni ISEE: sanità e sostegno alla famiglia

Con la presentazione del modello Isee, facendo riferimento sempre alla soglia di reddito, si può ottenere un contributo per pagare l’affitto, ma anche le spese sanitarie, infatti queste ricadono tra quelle che possono essere scontate in base alla soglia del reddito Isee. Quindi si possono ottenere delle agevolazioni non solo sul ticket sanitario, ma anche sui costi da sostenere dal dentista che possono essere ridotti in basa a degli specifici requisiti legati al reddito annuo.

Bonus dentista sociale 2018: che cosa è e a chi spetta

Università: come compilare il quadro dell’ISEE per il diritto allo studio?