Monete rare: quali sono le lire che valgono di più? [video]

-
07/11/2019

Vediamo quali sono le monete in lire che valgono di più anche sfogliando un interessante video che mostra le monete in questione.

Monete rare: quali sono le lire che valgono di più? [video]

28 febbraio 2002: gli italiani dicono addio alla lira che è ufficialmente sostituita dall’euro. Ma noi italiani siamo sempre rimasti affezionati alle lire, un pò rimpiangendole e un pò ricordandole. Ed è proprio per questo che tantissimi dei nostri lettori ci scrivono per sapere il valore delle vecchie lire: tanti di loro ancora ne posseggono un buon numero che oggi, in alcuni casi, potrebbero valere una fortuna.

Quali sono le vecchie lire che valgono?

L’esemplare che vale certamente un prezzo maggiore è quello delle 10 lire del 1947, con l’effige del cavallo alato sul dritto e con un ramo d’ulivo sul rovescio, raggiunge il valore di 4000 euro.

Le 5 lire del 1956, molto rare e coniate soltanto per 400mila esemplari, hanno un valore che raggiunge i 2000 euro.

Le 50 lire del 1958, anch’esse considerate una moneta rara poichè coniata soltanto in 800mila esemplari, valgono fino a 2000 euro.

Altra moneta dal valore interessate è quella da 2 lire del 1947 che raggiunge i 1800 euro.

1 lira del 1947, quella con il ramo d’arancio sul rovescio e la donna sul rovescio, arriva a valere fino a 1500 euro.

Le 5 lire, per decenni la moneta più diffusa nel nostro paese, del 1946 possono valere anche 1200 euro, la versione che vale così tanto, in ogni caso, è quella coniata con la lega Italma.


Leggi anche: Canone RAI, per chi evade multa da 600 euro e rischio carcere

Le 100 lire del 1955 possono valere fino a 1000 euro mentre le 200 lire del 1977 possono valere fino a 800 euro se presentano la scritta “prova” accanto al valore.

Resta inteso che questi valori sono per monete fior di conio o comunque in condizioni impeccabili che non presentino segni di usura. 

Video monete rare