Monete rare: quelle da 1 centesimo che valgono 6600 euro, ecco come riconoscerle

-
16/08/2019

E’ bene dare un’occhiata ai nostri spiccioli poichè ci sono in circolazione monete da un centesimo vendute all’asta per 6600 euro.

Monete rare: quelle da 1 centesimo che valgono 6600 euro, ecco come riconoscerle

Dopo l’articolo che ci illustrava le monete da 2 euro rare che potrebbero valere una fortuna, in questo, invece, vi informiamo che esistono anche monete da un centesimo che possono quasi 7000 euro. Le monetine da un centesimo, che molto spesso vengono trattate con superficialità e molto spesse lasciate come mancia ai negozianti, possono valere un bel pò. Iniziamo, quindi, ad esaminarle bene prima di disfarcene poichè potremmo pentirci di non averle guardate attentamente.

Monete da 1 centesimo che valgono 6600 euro

Ci sono in circolazione, infatti, monete da 1 centesimo che valgono parecchio e messe in circolazione dal 2004 e potremmo incappare in centesimi che valgono almeno 2500 euro.

A ricercare queste monete “difettose” sono soprattutto i collezionisti che sono pronti a pagare delle cifre altissime pur di entrare in possesso di monete di cui sono state coniate solo qualche migliaia di esemplari.

E’ il caso della moneta da 1 centesimo con raffigurata la Mole Antonelliana: solitamente sulla moneta da 1 centesimo è presente Castel del Monte mentre la Mole Antonelliana è raffigurata sulle monete da 2 centesimi. Un errore di cui la Zecca si è accorta troppo tardi ha permesso che in circolazione ci siano circa 7000 monetine da un centesimo con l’errore che sono entrate di fatto tra le monete da collezione. Un collezionista per una moneta da 1 centesimo con la Mole Antonelliana ha pagato, all’asta nel 2013, 6600 euro pur di entrarne in possesso.


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19

Quindi occhio al portafogli e ai salvadanai: prima di cambiare le monetine val la pena dare un’occhiata.