Multa autovelox, il verbale è nullo, la sentenza

-
04/12/2019

Nulla la multa con rilevatore di velocità autovelox, se è posizionato nella corsia opposta, la sentenza

Multa autovelox, il verbale è nullo, la sentenza

La Cassazione mette un freno alle multe autovelox al solo scopo di far cassa. Una recente sentenza la n. 31411/2019 della Suprema Corte, ribadisce l’importanza della tutela e difesa degli automobilisti. La Corte annulla un verbale sanzionatorio per eccesso di velocità per autovelox installato nell’altro senso di marcia. La Corte chiarisce che sono  necessarie le segnalazioni dei limiti di velocità con autovelox nella corsia percorsa dal conducente.

Multa autovelox nulla: il caso

L’opposizione era riferita alla posizione del rilevatore di velocità autovelox, che doveva essere installato su entrambi i sensi di marcia. Il comune di Macchia in provincia di Isernia ha ritenuto posizionare in una sola carreggiata opposta al senso di marcia. In questo modo, era legittimato a rilevare la velocità a rilevare la velocità dei veicoli in un solo senso di marcia e non quelli proveniente dalla direzione opposta, cosa che è avvenuta e ha fatto scattare la multa per superamento limite di velocità.

La Corte ha affermato nella sentenza che l’autovelox posto sul lato destro della carreggiata nella direzione del senso di marcia Isernia-Venafro, era idoneo a rilevare la velocità dei veicoli che percorrevano l’altro senso di marcia e quindi dichiara il verbale illegittimo.


Leggi anche: IMU 2021, ultimi giorni per il pagamento: tutte le info su scadenza, calcolo acconto ed F24

Multa Autovelox e mancata comunicazione dati e rottamazione bollo auto