Mutui, finanziamenti e leasing sospesi fino al 30 settembre: attenzione, bisogna presentare richiesta

-
30/03/2020

La sospensione delle rate del mutuo, del finanziamento o del leasing vanno richieste con apposita domanda all’istituto di credito.

Mutui, finanziamenti e leasing sospesi fino al 30 settembre: attenzione, bisogna presentare richiesta

Il Decreto Cura Italia del 22 marzo 2020 prevede la sospensione delle rate del mutuo, dei finanziamenti e dei leasing fino al 30 settembre a causa dell’emergenza coronavirus che stiamo vivendo da, ormai, 1 mese. Molte sono, infatti, le famiglie che hanno perso il lavoro o che hanno componenti del nucleo familiare in cassa integrazione (che implica, inevitabilmente, una riduzione della retribuzione mensile che inciderà non poco sul bilancio della vita familiare) e proprio per questo molti non potranno onorare le scadenze delle rate da pagare.

Sospensione mutui

Il Decreto in questione ha introdotto misure a sostegno delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese portando, per chi ne ha bisogno perchè si trova in una situazione di disagio economico, anche la sospensione del pagamento del mutuo, di eventuali finanziamenti e dei leasing.

Vediamo, però nel dettaglio chi ha diritto alla sospensione del pagamento.

Per ottenere la sospensione delle rate di mutuo, finanziamento o leasing  non serve la presentazione dell’Isee ma basta sottoscrivere una autocertificazione .

I pagamenti, in ogni caso, sono spesi solo per i titolari di mutui, finanziamenti  leasing che ne fanno specifica richiesta a chi ha erogato la somma. La sospensione può durare fino al 30 settembre, ma come è chiaro, quindi, viene attuata solo a chi la richiede.


Leggi anche: Soldi depositati in banca: non sono più i tuoi, a dirlo la legge

Come presentare domanda

Nello stesso Decreto Cura Italia si legge che la sospensione è concessa solo dietro istanza del cliente e non comporterà maggiori oneri.

Attenzione, però, la sospensione del pagamento può riguardare o solo la quota di capitale oppure l’intera rata del mutuo. La scelta deve essere specificata nel momento della domanda di sospensione.

La sospensione del pagamento delle rate dei mutui e dei finanziamenti, ovviamente, comporterà un allungamento della scadenza degli stessi di tanti mesi quanti sono stati quelli di sospensione. Da ricordare, inoltre, che durante la sospensione dei pagamenti continueranno a maturare gli interessi dovuto per il prestito.