Mutuo e surroga con legge 104 e tasso agevolato, quali possibilità

-
07/01/2020

Mutuo e surroga per persone con disabilità con legge 104, quali possibilità e cosa conviene in base ai nuovi tassi di interesse.

Mutuo e surroga con legge 104 e tasso agevolato, quali possibilità

Con il calo dei tassi di interesse ai minimi e le nuove manovre della Bce, oggi conviene stipulare un mutuo per acquistare la prima casa oppure chi ha già contratto un mutuo può chiedere la surroga (spostare il mutuo in un’altra banca a condizione vantaggio) o chiedere alla propria banca la rinegoziazione.

Mutuo e surroga con legge 104

In merito un nostro lettore ci pone la seguente domanda:  Salve vorrei informazioni su surroga mutuo con agevolazione legge 104,noi siamo con Unicredit banca e vorremmo cambiare, premettiamo che abbiamo stipulato il mutuo nel 2007 con durata di 25 anni, pagate regolarmente tutte le rate, attendiamo risposta.

Surroga, perché conviene?

La surroga è un procedimento che permette di chiudere il vecchio mutuo e stipularne un nuovo con le stesse garanzie ma con interessi vantaggiosi. Il risparmio in alcuni casi è davvero molto alto. Infatti, nel 2019 c’è stata una corsa alle surroghe, la convenienza è dovuta dai tassi di interessi arrivati ai minimi storici.

Il mutuarlo ha sempre la possibilità di avvalersi dell’istituto della surroga e stipulare un nuovo contratto di mutuo presso un altro istituto di credito, estinguendo il vecchio; la nuova banca subentrerà nelle garanzie del mutuo originario.

Le condizioni del nuovo contratto possono variare per: tipologia di tasso; la misura; la durata. Non è possibile contrattare, invece, l’importo da finanziare, che dovrà essere lo stesso del vecchio contratto.

La banca o l’istituto di credito non può ostacolare la surroga o chieder costi aggiunti al cliente.

Nel 2013 è stata istituita una convenzione “Plafon casa” tra l’Abi e la Cassa Depositi e Prestiti, che prevedeva per le persone con difficoltà economiche o nuclei familiari con disabili a carico, dei mutui con tassi agevolati. La convenzione prevedeva un elenco di banche aderenti; questa convenzione al momento non è disponibile.

In risposta al nostro lettore, lei può chiedere la surroga in qualsiasi momento o la rinegoziazione presso la sua stessa banca. Al momento non ci sono condizioni vantaggiose per i nuclei familiari con disabili a carico.

Chiudere un conto corrente dove c’è il mutuo, è possibile?