Mutuo sospensione rate e Coronavirus: novità nuovo modello online

-
01/05/2020

Nuovo modello online sulla sospensione delle rate del mutuo per l’emergenza da Covid-19. Modifiche sulle soglie dei finanziamenti.

Mutuo sospensione rate e Coronavirus: novità nuovo modello online

Sospensione mutuo prima casa attraverso ammissione del Fondo Gasparin, nuovo modulo disponibile sul sito del Ministero dell’Economie e delle Finanze. Visto il perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid-19, il Governo si è attivato concedendo la possibilità a una vasta platea di lavoratori di poter richiedere il differimento delle rate per il mutuo prima casa. Una sospensione prevista nel Decreto Cura Italia, che con la conversione nella Legge n. 27/2020 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 110 del 29 aprile 2020, ne ha ampliato la platea dei beneficiari.

Ai sensi dell’articolo 54 della Legge n. 27 del 24 aprile 2020, viene estesa la soglia relativa ai limiti sui finanziamenti. Nelle nuove disposizioni, infatti, i beneficiari possono richiedere il differimento per i mutui avvalendosi del Fondo di garanzia fino a 400 mila euro, mentre il limite precedentemente fissato prevedeva l’accesso dei finanziamenti fino a 250 mila euro. I beneficiari possono richiedere la sospensione del muto, utilizzando il modello online disponibile sul sito del Ministero dell’Economie e delle Finanze e Mef Dipartimento del Tesoro.

Mutuo prima casa: ampliato l’accesso al fondo di solidarietà

Con l’articolo 54 della Legge n. 27 del 24 aprile 2020, è stata ampliata la platea degli aventi diritto, un’occasione per tanti lavoratori che hanno perso il lavoro, oppure, si trovano in riduzione dell’attività lavorativa a causa della pandemia. Infatti, i beneficiari potranno richiedere la sospensione delle rate del mutuo per finanziamenti uguali o inferiori a 400 mila euro. Per un periodo non superiore ai 18 mesi.


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

La variazione apportata con la conversione in legge del decreto non ha apportato modifiche sul metodo per richiedere la sospensione, né vi sono cambiamenti sui requisiti di accesso all’agevolazione.

Sospensione con meno paletti

Il differimento del mutuo prima casa può essere richiesto per le seguenti condizioni, tra cui:

– acquisto mutuo prima casa per finanziamento che non superi i 400 mila euro;
– con piano di ammortamento mutuo inferiore o superiore a un anno;
– possono accedere alla sospensione del mutuo, anche chi ha già richiesto e ottenuto un differimento. Unica postilla, purché il pagamento delle rate sia ripreso da 3 mesi.

I beneficiari possono richiedere l’agevolazione, quindi, l’accesso al Fondo senza dover presentare l’ISEE.

I proprietari dell’immobili che rientrano nelle seguenti categorie catastali A/1, A/8 e A/9 non possono beneficiare della sospensione.

ModuloSospensioneMutui2020 (1)