Naspi e Dis-Coll: tempi più lungi per la domanda e due mesi in più, le novità Inps

-
11/08/2020

Naspi e Dis-Coll: tempi più lungi per la presentazione della domanda e due mensilità in più, le novità dettate dall’Inps.

Naspi e Dis-Coll: tempi più lungi per la domanda e due mesi in più, le novità Inps

Tra le tante novità che si susseguono, arriva anche il prolungamento dei tempi di presentazione della domanda di Naspi e Dis-Coll con due mensilità in più di indennità. Le novità sono state annunciate dall’Inps e riguardano la prestazione erogata ai lavoratori dipendenti o collaboratori aventi diritto, che hanno perso involontariamente il lavoro. 

Naspi e Dis-Col: proroga di 60 giorni

 I termini per la presentazione della domanda dell’indennità di disoccupazione NAspi e Disc-coll sono stati prorogati i termini di sessanta giorni per la cessazione involontaria dei rapporti di lavoro avvenuta tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020. Questo significa che il termine ordinario per la presentazione della domanda da 68 giorni passa a 128 giorni on decorrenza dalla data di cessazione del rapporto involontario.

Qualora la domanda di indennità di disoccupazione viene presentata oltre la scadenza dei 68 giorni, la prestazione decorre dal 68° successivo alla data di cessazione del rapporto di lavoro. 

Prorogato anche di sessanta giorni il termine per chiedere la Naspi anticipata e la trasmissione della comunicazione del reddito annuo presunto da parte di chi percepisce l’indennità di disoccupazione Naspi e Disc-Coll, quando contestualmente viene svolta un’attività lavorativa autonoma, subordinata o parasubordinata. 

Quindi, i tempi passano da trenta a novanta giorni. 


Leggi anche: Contributi a fondo perduto per Partite IVA e professionisti: le novità in arrivo con il Decreto Sostegno

Due mensilità in più dello stesso valore percepito in precedenza

Due mesi in più di Naspi o Dis-Coll a patto che il beneficiario non percepisca un’altra prestazione legata ai bonus Covid

Sia per Naspi che per Dis-Coll non occorre presentare nuova domanda di proroga, viene riconosciuta in automatico. 

L’importo dell’assegno aggiuntivo è uguale alle mensilità percepite durante il periodo ordinario.

Ai percettori dell’indennità di disoccupazione Naspi vengono riconosciuti i contributivi figurativi ed eventuali assegni del nucleo familiare ANF a cui ha diritto.

La proroga non spetta a chi ha ottenuto la Naspi anticipata per aprire una partita IVA. 

Va ricordato che ci effettua prestazione autonome di collaborazione, ha un tetto da rispettare annuo di 4.800 euro, e bisogna inviare la comunicazione del reddito annuo presunto, pena la sospensione o decadenza dal beneficio. 

Leggi in breve tutte le disposizioni contenute nel decreto Agosto: Decreto Agosto: invalidità, licenziamento, tasse, bonus. Tutte le misure