Navigator: una nuova figura professionale. Ecco quando presentare domanda

-
06/02/2019

Nasce una nuova figura professionale: “navigator”. Ecco quale sarà il suo compito e quando si potrà presentare domanda

Navigator: una nuova figura professionale. Ecco quando presentare domanda

Grazie all’introduzione del reddito di cittadinanza si introdurrà sul mercato del lavoro una nuova figura professionale “il navigator”. Questa figura ha il compito di aiutare i soggetti che percepiscono il reddito di cittadinanza a trovare lavoro.

I posti messi a disposizioni sono 6 mila e le domande ne sono più di 60 mila.

Navigator: che cosa sono

Sta nascendo così una nuova figura professionale, appunto i “navigator”. Per chi percepisce il reddito di cittadinanza deve percorrere un percorso di riqualificazione e inserimento nel mondo del lavoro. La figura del navigator  ha il compito di assistere e aiutare il beneficiario del reddito di cittadinanza a percorrere questo percorso, ha il compito di instaurare un contatto tra le imprese e i futuri lavoratori.

Il navigator è una figura essenziale per il buon esito del sistema dietro il reddito di cittadinanza, e devono sostenere il carico di lavoro dei centri per l’impiego.

Di cosa si occupa nello specifico il navigator

Il compito del navigator, quindi è quello di mettere in contatto il lavoratore e le aziende, in modo che si apre un dialogo con gli imprenditori del luogo cercando quindi di studiare un percorso personalizzato di carriera e lavoro. Un altro importante compito di questa nuova figura professionale è quello di monitorare il comportamento dei soggetti beneficiari del reddito di cittadinanza e stilare delle relazioni scritte, in modo che il Ministero del lavoro può rilevare eventuali casi di abusi.

Come verranno assunti i navigator

La figura di navigator ne serviranno circa 10.000. Diverse regioni ne assumeranno 4.000 con concorso pubblico mentre altri 6.000 saranno assunti direttamente da Anpal Servizi SpA.


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Si ricercano laureati in economia, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, psicologia, scienze della Formazione con un bagaglio di esperienze nel settore della consulenza al lavoro di almeno 4 anni.

Le assunzioni dovrebbero finire entro maggio o giugno, e dopo gli assunti dovranno affrontare un periodo di formazione dai 6 agli 8 mesi.

Come abbiamo già detto, la maggior parte dei navigator verranno assunti senza concorso pubblico ma con un semplice colloquio. Su questa circostanza il ministro della pubblica amministrazione, Giorgia Buongiorno, ha chiarito che ciò è possibile perché l’azienda Anpal Servizi non è una pubblica amministrazione. Per questo non è possibile far ricorso alle graduatorie o accedere ai vincitori di concorsi banditi dalle pubbliche amministrazioni ancora in attesa di impiego.

I “navigator” saranno assunti con contratti di collaborazione per due anni, e il governo si impegnerà per una stabilizzazione.

Come e quando sarà possibile candidarsi

Anpal Servizi con colloquio e con contratto di collaborazione della durata di due anni assumerà i navigator. Il contrato sarà di due anni in quanto è questo il tempo necessario a mettere a punto il sistema del reddito di cittadinanza.

La retribuzione del navigator si aggirerà intorno ai 30.000 euro annui lordi, quindi circa 1.700 – 1.800 euro al mese in più riceveranno un bonus legato alle assunzioni procurate.

Non è ancora stato stabilito quando si potrà presentare domanda, quindi bisogna tener sott’occhio il sito dell’Anpal. Infatti in base alle tempistiche annunciate dalla stessa Anpal molto probabilmente si potrà presentare domanda entro la metà di febbraio. Si prevede una affluenza di domanda di circa 50 – 60 mila candidati.  Di Maio ha garantito che per maggio-giugno si assumeranno i primi “navigator”, invitando ad accelerare le tempistiche di organizzazione per far sì che si rispettino i temi che vanno sempre più stringendosi. Anche perché le nuove figure professionali avranno bisogno di un periodo di formazione a carico di enti e società di formazioni.


Potrebbe interessarti: Assegno invalidità (legge 222 del 12 giugno 1984)

Il lavoro del 2019: diventa navigator in 7 ore