Nessun limite di spesa in contanti per Salvini, ecco cosa afferma

Matteo Salvini, dal palco dell’assemblea Confesercenti a Roma, lancia una proposta  non contenuta nel Contratto  di governo stipulato con il M5S, ma in ogni caso in linea con le idee storiche del centrodestra, ovvero abolire le limitazioni delle spese in contranti.

Matteo Salvini verso la carica di Premier

sicilianews24.it

“Io sono contro ogni tipo di coercizione, fosse per me non ci sarebbe alcun limite alla spesa di denaro contante, perché ognuno è libero di usare i soldi del suo conto corrente come vuole, dove vuole e pagando quello che vuole” afferma Matteo Salvini anche se questa proposta va a contratare la volontà di combattere il riciclaggio del denaro e l’evasione fiscale e, per riflesso, la criminalità organizzata.

Le opposizioni non ci stanno e sollevano le proteste “È impressionante che sia proprio il ministro dell’Interno del nostro Paese a sperare che non ci sia un tetto al limite nell’uso del contante – afferma Nicola Fratoianni di Liberi e Uguali – Un messaggio devastante per gli onesti e una manna all’Italia dei troppi evasori fiscali e delle cosche che riciclano i soldi sporchi“. “Ora che Salvini vuole eliminare qualsiasi tetto ai contanti, mentre mafia e camorra festeggiano sul serio, cosa dicono tutti quelli che tre anni fa accusavano Renzi per un semplice aumento di soli 2mila euro?” scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.

Nessun limite di spesa in contanti per Salvini, ecco cosa afferma ultima modifica: 2018-06-13T17:29:38+00:00 da Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.