Niente assicurazione se l’auto sta ferma in cortile, ecco perché

Nel nostro Paese, sono ancora in vigore gli articoli 122 c.d.a e 193 c.d.s, che chiariscono se l’obbligo di assicurazione è solo su strade di uso pubblico oppure aree equiparate.

Nel mese di settembre scorso, la Corte di giustizia dell’Unione Europea con una sentenza in merito all’assicurazione auto, ha scatenato molta polemica. Nella sentenza era specificato che le auto devono avere l’assicurazione anche se sono ferme nel cortile.

Ecco cosa dice la normativa italiana per quanto riguarda l’assicurazione auto

Sembra che al momento i cittadini italiani non devono farsi troppe preoccupazioni perché la decisione presa dai giudici a Lussemburgo vale per il Portogallo e non per il nostro Paese. In Italia sono ancora vigenti gli articoli sopra elencati.

Per quanto riguarda l’articolo 122 del codice delle assicurazioni viene specificato chiaramente: ‘’ I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti dall’assicurazione per la responsabilità civile”.

assicurazione autoIn seguito, l’articolo 193 del codice della strada ha stabilito: ‘’ “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi”.

Di conseguenza, tutti i cittadini che non hanno l’assicurazione alla propria macchina ma che hanno deciso di tenerla ferma nel loro cortile oppure in un’area privata, devo stare assolutamente tranquilli.

È stato aperto un negoziato su una modifica della direttiva 2009/103 proprio dal Consiglio UE e la Commissione europea, e sembra che si vuole portare la normativa proposta il 24 maggio scorso. In poche parole, si vorrebbe portare la norma all’adeguamento all’ interpretazione dalla Corte di giustizia. Non è ancora stata confermata la decisione, quindi i cittadini italiani possono ancora tenere le loro macchine sprovviste di assicurazione nel loro cortile o in un’ area privata.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.