Novità bollette: aumenta la luce, diminuisce il gas. Cosa c’è da sapere?

-
06/08/2019

Dal mese di luglio nelle bollette il costo della luce è aumentato, mentre quello del gas è diminuito. A cosa è dovuto e cosa c’è da aspettarsi?

Novità bollette: aumenta la luce, diminuisce il gas. Cosa c’è da sapere?

Nel mese di luglio molti consumatori hanno notato rincari e cali nelle bollette. Difatti, i costi in bolletta della luce hanno subito un rincaro, mentre quelli del gas sono calati. Inoltre, nello stesso mese è partita l’operazione trasparenza con l’attivazione del Portale Consumi di Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). E’ stato proprio il portale a rendere noti i cambiamenti dei costi in bolletta. Precisamente, il calo del gas è pari a -6,9%, mentre l’aumento dell’elettricità è pari a +1,9%. Si tratta pur di sempre di un aumento prevedibile data la stagione estiva che, si sa, porta sempre al consumo maggiore di elettricità. Basti pensare, infatti, all’uso che facciamo di apparecchi come condizionatori e ventilatori.

Cali e rincari

L’aumento dei costi della luce e il calo dei costi del gas sono dovuti ad un motivo in particolare. I costi sono infatti legati ai prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso dell’energia, nazionali ed internazionali, previsti per il prossimo trimestre. Secondo i calcoli dell’Arera, i possibili costi per ogni famiglia-tipo italiana sarebbero di 566 euro per l’elettricità nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2018 e il 30 settembre 2019. Per quanto riguarda il gas, invece, nello stesso periodo la spesa per famiglia-tipo ammonterebbe a 1.150 euro.

Portale consumi

Da luglio è partito anche il nuovo servizio di ARERA, il Portale Consumi. Sulla piattaforma ogni consumatore potrà visionare lo storico delle proprie bollette con i dati di consumo. Nello specifico, è possibile accedere a due tipologie di dati: le lettere e i consumi. La lettera corrisponde al numero che compare sul proprio contatore a una certa data. I consumi vengono calcolati sulla differenza tra i dati di due letture successive.


Leggi anche: Casa in donazione, dopo quanti anni si può vendere?

Per accedere al portale basta seguire pochi semplici passi:

  • innanzitutto, andare sul sito “www.consumienergia.it”;
  • servirsi dello SPID, con nome utente, password e la generazione di un codice temporaneo per accedere;
  • accedere alla piattaforma e verificare i propri dati, anche tramite tabelle e grafici.

Ti potrebbe interessare anche: Condizionatore e bollette salate, ecco i consigli per risparmiare