Novità legge di Bilancio 2020: Iper ammortamento e credito d’imposta per industria 4.0, Naspi e Bonus facciate

-
12/12/2019

La legge di Bilancio 2020 si presenta con numerosi emendamenti presentati in commissione al Senato in modifica al disegno di legge, le novità.

Novità legge di Bilancio 2020: Iper ammortamento e credito d’imposta per industria 4.0, Naspi e Bonus facciate

La legge di Bilancio 2020 si presenta con numerosi emendamenti presentati in commissione al Senato in modifica al disegno di legge. Elenchiamo in sintesi le modifiche più significative: sostituzione dell’iper ammortamento con un credito d’imposta; Credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo e per innovazioni tecnologiche; Agevolazioni attività legate al design; Ingresso di una percentuale femminile più ampia nei consigli di amministrazione e collegi sindacali; Prelievi erariali sulle new slot; Naspi e liquidazione anticipata e bonus facciate.

Iper ammortamento per “industria 4.0” sostituito da un credito d’imposta

Dal 2020 l’iper ammortamento termina al 31 dicembre 2019 e sarà rimpiazzato da un credito d’imposta per gli investimenti “Industria 4.0” così suddiviso:

  • nella misura del 40 per cento del costo di acquisto per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro e nella misura del 20 per cento;
  • per la quota di investimenti oltre 2,5 milioni di euro e fino al limite massimo dei costi ammissibili pari a 10 milioni di euro.

Credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo

 Il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo sarà riconosciuto dal 2020 in misura pari al 12 per cento della relativa base di calcolo, assunta al netto delle altre agevolazioni ricevute. L’importo massimo delle spese ammissibili è di euro 3 milioni.


Leggi anche: Bonus prima casa under 36: Isee, requisiti, scadenza e agevolazioni fiscali

Credito d’imposta per innovazione tecnologica

 È previsto un credito d’imposta nel limite del 6 per cento per le attività di innovazione tecnologica, finalizzato alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati. Per le attività “Industria 4.0” il credito d’imposta sarà riconosciuto nella misura del 10 per cento.

Agevolazione per attività legate al design e al campionario

Dal 2020 sarà operativa una nuova agevolazione per le attività legate al design e al campionario, pari al 6% della relativa base di calcolo e il credito d’imposta per la formazione 4.0, pari al 50% delle spese sostenute ammissibili è prorogato al 2020.

Più donne nei consigli di amministrazione e collegi sindacali

Aumenta al 40% la quota della presenza del genere femminile nei consigli di amministrazione e nei collegi sindacali delle società quotate.

Prelievo erariale su apparecchi da gioco

 Il prelievo erariale unico sugli apparecchi da gioco aumenta dal 2020 al 23,85% e al 24% dal 2021 per new slot.

Naspi e liquidazione anticipata

Prevista l’esenzione, ai fini Irpef, della liquidazione anticipata in unica soluzione della Naspi destinata alla sottoscrizione di capitale sociale di cooperative il cui scopo mutualistico è l’attività lavorativa da parte del socio.

Bonus facciate

Modifiche al bonus facciate, in particolare, resterebbe invariato il bonus al 90%, ma sono state introdotte alcune limitazioni sugli impianti (esempio: pluviali e cavi) e non potrà essere utilizzato in aree a bassa urbanizzazione. Un’altra limitazione riguarda le prestazioni energetiche, che farebbe pensare alla convenienza di installare il cappotto termico. Infine, è prevista l’estensione nella misura del 50% anche a titolari di redditi d’impresa e di lavoro autonomo.


Potrebbe interessarti: Pensioni 2022, l’idea della doppia uscita anticipata dai 63 anni

Legge di Bilancio 2020: proroghe 2020 e bonus facciata, le novità