Novità pensione: requisiti maturati 2018, domanda nel 2019, scatta l’aumento dei 5 mesi?

-
26/12/2018

L’aumento dell’età pensionabile a 67 anni è riferita solo a coloro che non hanno raggiunto il requisito anagrafico di 66 anni e 7 mesi nel corso del 2018.

Novità pensione: requisiti maturati 2018, domanda nel 2019, scatta l’aumento dei 5 mesi?

Buona sera

Ho saputo che dal 2019 l’età per ricevere l’assegno sociale sarà di 67 anni.

Ho però compiuto 66 e 7 mesi nel mese di novembre 2018..   probabilmente non riuscirò in tempo per la fine dell’anno a trovare un patronato che mi presenti la domanda, riaprono tutti in gennaio.

Avendo maturato l’età necessaria nel 2018 dovrò quindi attendere i 67 anni presentando la domanda nel 2019 ? o la procedura resta invariata e potrò percepirla dal mese successivo?

Vi ringrazio vivamente per l’attenzione e attendendo una vs risposta, mi auguro visti i tempi veloce , vi invio i miei auguri per buone feste.

Per la cristallizzazione del diritto alla pensione (che si estende anche all’assegno sociale) una volta raggiunti i requisiti necessari per accedere ad un trattamento quelli si acquisiscono e si cristallizzano e su di essi non intervengono aumenti come quelli che si attendono dal 1 gennaio 2019.

Se lei ha maturato il requisito anagrafico per accedere all’assegno sociale nel 2018 con 66 anni e 7 mesi, resta un suo diritto accedervi con quel requisito poichè l’aumento dell’età pensionabile a 67 anni è riferita soltanto a coloro che non riescono a soddisfare il requisito anagrafico di 66 anni e 7 mesi nel corso del 2018 poichè dal 2019 il requisito richiesto non sarà più di 66 anni e 7 mesi ma di 67.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio