Novità scuola, previste 100Mila assunzioni di cui 59Mila entro 2020

Di recente è stata diffusa la notizia che prevede alcuni nuovi bandi di concorso nel settore della scuola. Il Ministro Bussetti si sta mobilitando già da ora.

Buone notizie dal campo della scuola: si dice che il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca abbia in mente di realizzare un programma volto all’inserimento di ben 100Mila insegnanti per i prossimi anni scolastici, sia nei posti comuni che in quelli di sostegno. In tal caso, appunto, sono previsti nuovi banditi nuovi di concorso per poter lavorare nel settore delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie.

Andando più nello specifico, nell’anno accademico 2019 2020 sono previste quasi 59mila immissioni in ruolo per il personale docente. Vediamo cosa c’è da sapere.

Scuola, buone novità per gli anni 2019 2023

Chi ha diffuso la notizia è l’Agenzia Nazionale Stampa Associata ANSA, attraverso una recente nota relativa al piano assunzioni Docenti 2019 2023 che, come abbiamo già detto sopra, è stato annunciato dal MIUR.

Infatti, direttamente il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ha annunciato che nel prossimo quinquennio saranno previsti ben 100.000 posti di lavoro nei seguenti settori della scuola: infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado.

Ancora, il Ministro Bussetti parla delle assunzioni per insegnanti, le quali saranno effettuate mediante nuovi bandi MIUR, che permetteranno di reclutare 100Mila risorse, tra Docenti comuni e Insegnanti di sostegno.

Il numero del personale docente prevede anche la stabilizzazione di tutti quei precari che lavorano nella Scuola, mediante appositi concorsi per Docenti con 3 anni di esperienza.

Inoltre, oltre alle procedure concorsuali, tra le quali è previsto anche un concorso abilitante all’insegnamento, è prevista l’attivazione di PAS, cioè percorsi abilitanti speciali per lavorare nelle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Novità scuola, nuove assunzioni: altre informazioni

Il Sole 24 Ore in alcuni suoi articoli, ci dice che per il prossimo anno scolastico potrebbero essere assunte a tempo indeterminato nel personale docente quasi 59mila risorse.

Il tutto è voluto, almeno così sembra, da parte del Ministro Bussetti che pare abbia inviato richiesta di autorizzazione ai Ministeri dell’Economia e della Funzione Pubblica per assegnare 58.627 cattedre ai Docenti.

Le immissioni in ruolo sono state calcolate sulla base dei posti di lavoro nelle scuole che si renderanno vacanti per l’a.s. 2019-2020, tenendo conto del fatto che molti insegnanti andranno in pensione e anche del pensionamento anticipato di diverse unità di personale con la Quota 100.

Posti e reclutamento

Partendo da un numero di base, sono previste 100.000 assunzioni nelle scuole entro il 2023, di cui 50mila saranno effettuate mediante 2 concorsi MIUR che saranno indetti a breve, di cui uno per Insegnanti con 3 anni di servizio, a carattere abilitante, e uno per laureati, che porteranno alle immissioni in ruolo dei vincitori presso le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Si parla anche di un altro concorso che sarà indetto per assumere 17Mila insegnanti nella Scuola dell’infanzia e primaria e riguarda il biennio scolastico 2020-2022.

Sono previsti altri inserimenti che saranno effettuati sulla base di future procedure concorsuali e mediante scorrimento di graduatorie in essere.

Bussetti ha affermato che saranno banditi altri concorsi, a cadenza biennale, quindi ogni 2 anni.

Parlando poi del personale docente da assumere per il 2019-2020, sono previsti 58.627 inserimenti che riguarderanno, nello specifico, 44.074 posti comuni e 14.552 posti di sostegno.

I docenti verranno reclutati per il 50% tramite le graduatorie dei bandi di concorso per titoli ed esami, e per il 50% mediante lo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento.

Come fare domanda

Non siamo ancora in grado di darvi notizie certe su questo, bisogna quindi aspettare che siano pubblicati i bandi ufficiali di selezione.

Infine, si sa che i concorsi per insegnanti abilitati e non abilitati,precari, dovrebbero essere banditi entro breve tempo.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.