Nuova fattura elettronica per “tax – free” e carburanti, tutte le novità

Fattura elettronica, importanti chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate e Dogane per la “tax – free” e carburanti, tutte le novità

Nuova fattura elettronica per “tax-free” con tante difficoltà, a chiarire le modalità tecniche la determinazione n. 54088/RU/2018, l’Agenzia delle Dogane, di concerto con l’Agenzia delle Entrate. Importanti novità anche sulla fattura elettronica carburante, analizziamo in breve tutte le novità.

Obbligo dell’emissione della fattura elettronica per il Tax free

La determinazione n. 54088/RU/2018 chiarisce le modalità tecniche ed operative per l’attuazione dell’obbligo di emissione della fattura elettronica per il tax free shopping dal 1.09.2018, in particolare sul rilascio del visto digitale e sull’interoperabilità con il Sistema di Interscambio per la trasmissione dei dati delle fatture. Precisa che:

  • La prova dell’uscita delle merci non sarà più fornita dal timbro sul documento fiscale da parte della dogana di uscita, ma dal codice di visto digitale univoco (generato dalla procedura Otello 2.0). In caso di uscita dal territorio doganale dell’Unione europea attraverso un altro Stato membro, la prova di uscita delle merci sarà fornita dalla dogana estera secondo le modalità vigenti in tale Stato membro.
  • Le istruzioni operative al nuovo sistema Otello 2.0 sono contenute nella nota delle Dogane n. 54505/2018.
  • Sarà assicurata, in via transitoria, la gestione presso tutti i punti di uscita non solo delle fatture tax free emesse in modalità elettronica, ma anche di quelle cartacee emesse sino al 31.08.2018.

Novità importanti anche per la fattura elettronica carburanti

La Commissione speciale del Senato ha “bocciato” gli emendamenti al D.L. Alitalia (per estraneità di materia) riguardanti il debutto “soft” della fattura elettronica nella cessione di carburanti. In particolare, l’idea era quella di introdurre dal prossimo 1.07.2018 una sorta di “doppio binario” rispetto all’obbligo di fatturazione elettronica sugli impianti stradali e autostradali di distribuzione di carburanti,  consentendo per tutto il 2018 l’utilizzo della scheda carburanti.

Ora la parola passerà al nuovo Governo.

Leggi anche: Fattura elettronica: in vigore dal 1 gennaio 2019, ecco tutto ciò che c’è da sapere

Fattura elettronica con App dedicata, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Fonte: il Sole 24 Ore

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.