Nuova Opzione Donna: l’ampliamento non basta

Apprendiamo che il decreto legge in fase di approvazione potrebbe portare l’ampliamento del pensionamento anticipato Opzione Donna anche alle lavoratrici nate nel 1960. E’ un passo in avanti che non soddisfa le aspettative di tutte le donne che hanno combattuto assieme per l’ottenimento della proroga. E’ necessario specificare DA SUBITO nel decreto che, a partire […]

Apprendiamo che il decreto legge in fase di approvazione potrebbe portare l’ampliamento del pensionamento anticipato Opzione Donna anche alle lavoratrici nate nel 1960.
E’ un passo in avanti che non soddisfa le aspettative di tutte le donne che hanno combattuto assieme per l’ottenimento della proroga.
E’ necessario specificare DA SUBITO nel decreto che, a partire dal prossimo anno, anche le donne nate entro il 31 dicembre 1961 potranno accedere.
Tutte le donne devono poter avere la possibilità di programmare con serenità il proprio futuro; questo è possibile solo fornendo certezze in merito all’evoluzione del sistema previdenziale.
Paola Viscovich 
Gruppo opzione donna le escluse 

Inviato a:

Luigi Di Maio
Claudio Durigon
Maria Edera Spadoni
Virginia Villani
Maria Pallini
Elisa Pirro
Nunzia Catalfo
Susy Matrisciano
Tiziana Ciprini
Davide Aiello
Alessandro Amitrano
Antonella Campagna
Matteo Salvini
Jessica Costanzo

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.