Nuovi ISA 2019 e confronto con studi di settore, si rischia un maggior controllo del Fisco

I nuovi ISA consistono in indicatori sintetici di affidabilità che sostituiranno gli studi di settore, si rischiano maggiori controlli dal Fisco, ecco perché.

Isa 2019: sono i nuovi indicatori sintetici di affidabilità che a differenza degli studi di settore, non forniscono un “ricavo puntuale” che possa essere confrontato con i ricavi dichiarati, ma servono a definire specifiche strategie di controllo basate sul rischio di evasione, orientate ai contribuenti che presentano un livello di affidabilità fiscale minore o uguale a 6.

Differenza tra Isa e studi di settore

La differenza sostanziale tra Isa e studi di settore, consiste nel ricavo puntuale. Infatti, mentre con gli studi si determinava un ricavo puntuale a cui adeguarsi e l’ufficio, in caso di accertamento, avrebbe avuto un importo a cui far riferimento. Con Isa che stabilisce un voto  inferiore a 6 si rischia di far scattare il controllo del Fisco che non avrà più, come elemento di riferimento il ricavo puntuale degli studi, ma potrà determinare in qualunque modo i ricavi accertabili (ad esempio, con ricostruzioni indirette quali: tovagliometro, bottigliometro, lenzuolometro), con ricostruzioni che probabilmente porteranno a risultati meno attendibili e che potranno far rimpiangere gli studi di settore.

Nuovo software 

Ancora criticità per il software Isa, che potrà funzionare solo previa acquisizione di una serie di elementi presenti in anagrafe tributaria (provvedimento Agenzia delle Entrate n. 23721/2019). Gli Isa prevedono, infatti, che oltre alla compilazione del consueto modello con i dati contabili ed extracontabili sull’attività svolta nel 2018 e da allegare alla dichiarazione dei redditi, si debbano reperire elementi presenti negli archivi del Fisco e resi disponibili nel cassetto fiscale dei contribuenti.

Trasferimento informazione al sistema 

Il trasferimento di queste informazioni al sistema Isa non potrà avvenire manualmente, ma dovrà transitare tramite l’accesso al cassetto fiscale. Completata l’acquisizione, il processo di elaborazione sarà automaticamente svolto dal software. Sarà possibile consultare i dati scaricati e, se del caso, modificarli se riconosciuti errati.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”