Opportunità di lavoro: doula, ecco chi è e come diventarlo

-
03/01/2020

Una nuova professione si affaccia nel mondo del lavoro: la doula, una mamma che aiuta le altre mamme ad affrontare la gravidanza in modo sereno. Vediamo

Opportunità di lavoro: doula, ecco chi è e come diventarlo

Diventare madre è una scelta e un percorso che può essere difficile. Spesso ansia e trepidazione possono creare disagi anche durante la gravidanza. Avere accanto una persona che ci aiuta nei momenti di difficoltà, ascoltandoci e consigliandoci, è importante. Questo è il lavoro della doula.

Il lavoro di doula: una mamma in aiuto di altre mamme

La doula è una professionista che accompagna la futura mamma durante tutto il percorso della gravidanza: dalla gestazione al parto, al ritorno a casa. In pratica, il lavoro della doula è quello di aiutare le giovani madri non solo emotivamente, ma anche dal punto di vista pratico. Infatti, la doula aiuta la mamma a prendersi cura di sé e del bambino, consigliandola, aiutandola, ascoltandola e rassicurandola.

Competenze necessarie e tariffe

In Italia, la legge n. 4 del 14 gennaio 2013 stabilisce la validità professionale della doula. Di conseguenza sono nati corsi di formazione professionali che specializzano e formano in questo nuovo lavoro. Nonostante possa sembrare semplice, il lavoro di una doula è complesso e altamente professionale.

Coloro che desiderano intraprendere questa professione, devono essere:

  • esperte nell’accudimento del bambino e nell’aiutare la mamma a rispondere ai suoi bisogni;
  • in grado di offrire ascolto orientato utilizzando tutto il bagaglio di conoscenze che ha appreso dalla propria gravidanza;
  • un supporto per la mamma, ma è un punto di riferimento per tutta la famiglia.

La doula in Italia può lavorare privatamente con tariffa oraria che varia da famiglia a famiglia. Si possono anche creare dei pacchetti orari da scalare.


Leggi anche: Naspi pagamento Inps di gennaio 2021: che giorno arriva la disoccupazione

Per sapere di più su questo lavoro visitare l’Associazione Eco Mondo Doula.

Leggi anche: Come comportarsi quando nasce un bambino