Pagamento superbollo entro il 31 gennaio: chi lo paga, chi è esente e come si calcola

-
24/01/2020

Superbollo: chi lo paga, chi è esente e come si calcola la maggiorazione erariale? Tutto quello che c’è da sapere sulla tassa.

Pagamento superbollo entro il 31 gennaio: chi lo paga, chi è esente e come si calcola

Entro il 31 gennaio 2020 gli automobilisti che possiedono una vettura con potenza che supera una determinata soglia saranno chiamati al pagamento del superbollo. Vediamo chi è tenuto al pagamento e in che misura. Vedremo, inoltre come calcolare l’importo che si è tenuti a pagare entro la fine del mese.

Pagamento superbollo e calcolo

Anche nel 2020, quindi, il sperbollo va pagato, non essendo la tassa ancora stata abolita anche se è stato presentato un emendamento che ne prevede l’abolizione a partire dal 1 gennaio 2021.

Il superbollo altro non è che una maggiorazione erariale che sono tenuti a pagare coloro che possiedono una vettura con cilindrata superiore ai 185 kw introdotta dal governo Monti nel 2011 per le cosiddette vetture di lusso.

Fino  2011 il superbollo si pagava per un importo pari a 10 euro per ogni kw superiore ai 225 mentre dal 2012 la potenza su cui si paga il superbollo è scesa a 185 kw mentre l’addizionale erariale è salita a 20 euro. E’ bene sapere però che il superbollo si paga anche in virtù dell’età dell’auto e scende dopo 5, 10 e 15 anni dalla costruzione del veicolo.

La riduzione è pari al

  • 40% del dovuto dopo 5 anni dalla costruzione
  •  70% del dovuto dopo 10 anni
  • 85% del dovuto dopo 15 anni

Dopo 20 anni dalla costruzione del veicolo, infine, il superbollo non è più dovuto.

Come si calcola il superbollo?

Per chi è possessore di un’automobile il superbollo va calcolato in questo modo (applicando poi gli sconti sopra elencati):

  • ogni kw superiore ai 185 si pagano 20 euro a partire dal 2012

Chi non paga il superbollo?

Il superbollo non va pagato nei seguenti casi:

  • nel caso il veicolo sia stato venduto prima del 31 gennaio 2020
  • nel caso il proprietario fruisca del regime di esenzione
  • nel caso il proprietario fruisca del regime di interruzione delle tasse automobilistiche
  • nel caso si tratti di auto storiche