Pasqua e prossimi ponti 25 aprile e 1° maggio, stangata sulla benzina, il 5% in più

Pasqua e prossimi ponti 25 aprile e 1° maggio, stangata sulla benzina, il 5% in più rispetto all’anno scorso.

Arriva la denuncia da Codacons che rileva un aumento dei prezzi della benzina per Pasqua e i prossimi ponti, quello del 25 aprile e del primo maggio. Il rialzo è ingiustificato e penalizza come al solito il consumatore finale. Nelle ultime settimane in rialzo è stato del 5% in più rispetto alle tariffe di questi periodi dell’anno scorso. Una stangata sulla benzina che vede aumenti complessivi per 110 milioni di euro.

Gli italiani penalizzati anche nei momenti di riposo, non basta la continua pressione fiscale a cui sono sottoposti costantemente, anche nei momenti di svago devono subire aumenti ingiustificati e soprattutto non controllati. 

Stangata benzina e diesel cifre da record: quanto si risparmia tra self e servito? Ecco tutti i prezzi con rincari

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”