Penalizzazioni pensione fino a 500 euro: a cosa si riferisce Tito Boeri?

Salve, il presidente Boeri parla di rischio per i pensionandi di avere decurtazione anche di 500 €. Ciò cosa vuol dire, trattasi di quota mensile od annua, ed è applicabile al sottoscritto in servizio con 64 anni di età e 40 anni di contributi che a luglio 2019 compirà 65 anni, qualora volessi andare a luglio in pensione? Grazie

 

Le dichiarazioni del presidente dell’Inps Tito Boeri risalgono alla metà di ottobre quando affermò che un dipendente con 38 anni di contributi e 62 anni di età che avesse deciso di anticipare la pensione di 5 anni con la quota 100 rispetto alla pensione di vecchiaia con 67 anni di età, avrebbe potuto perdere circa il 21% dell’assegno che avrebbe percepito lavorando fino a 67 anni (la stima parlava, quindi, di circa 500 euro al mese).

Non si tratta, quindi, di una decurtazione sull’assegno pensionistico, ma di un calcolo che il presidente ha fatto sul possibile assegno che si potrebbe percepire attendendo la pensione a 67 anni e, quindi, continuando a lavorare e versando contributi per altri 5 anni. La stima dei 500 euro è stata fatto approssimativamente su un dipendente che lascia il lavoro 5 anni prima della pensione di vecchiaia ma io penso che chiunque acceda a una forma di pensionamento anticipato è consapevole del fatto che smettendo di versare contributi percepirà un assegno pensionistico minore rispetto a quello che percepirebbe continuando a versarli.

Continuo a scrivere, come ho già fatto in precedenza, che la quota 100 sarà calcolata come qualsiasi altra pensione sul proprio montante contributivo. Ogni lavoratore, poi, deve prendere atto che smettendo di lavorare prima matura un assegno pensionistico più basso.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.