Pensionamento con Opzione donna: finestra e nuovi requisiti

-
13/11/2019

Pensione anticipata Opzione donna con 58 anni di età e 35 anni di contributi, bisogna attendere anche la finestra di uscita? La normativa

Pensionamento con Opzione donna: finestra e nuovi requisiti

La pensione opzione proroga anche nel 2020 con un cambio di requisiti, infatti potranno accedere alla misura pensionistica le lavoratrici che matureranno entrambi i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2019. Analizziamo i nuovi requisiti rispondendo alle domande di una nostra lettrice. 

Pensione subito o con finestra?

Buongiorno sono una lavoratrice nel settore privato impiegata. Ho 39 anni di contributi e 58 anni di età  (compiuti a settembre) posso avere subito alla pensione o devo attendere la prima finestra??? Grazie

Requisiti e proroga

Con questi requisiti penso che lei stia parlando della misura pensionistica Opzione donna. L’Opzione donna è stata prorogata anche per il 2020. La proroga prevede che i requisiti per le lavoratrici dipendenti e autonome devono essere maturati entro il 31 dicembre 2019. I requisiti sono:

  • per le lavoratrici dipendenti 58 anni di età e 35 anni di contributi;
  • per le lavoratrici autonome 59 anni di età e 35 anni di contributi.

Tutte le condizioni rimangono le stesse, non è cambiato nulla. 

Opzione donna e finestra di uscita

È prevista una finestra di uscita cosi suddivisa:

Le lavoratrici che accedono alla pensione con questa misura devono attendere  12 mesi di finestra per poter avere la liquidazione della pensione. I 12 mesi di finestra partono a decorrere dal raggiungimento di entrambi i requisiti. 

Per le lavoratrici autonome la finestra è di 18 mesi dalla maturazione di entrambi i requisiti.

Quindi, lei se aderisce a questa misura dovrà comunque attendere alla finestra di uscita di 12 mesi dalla maturazione dei requisiti.

Pensione Opzione donna con 58 anni di età e 35 di contributi maturati entro il 31 dicembre 2019