Pensione a 57 e a 61 anni: le possibilità in base ai contributi

-
03/04/2020

Pensione anticipata a 57 e 61 anni: vediamo le possibilità e le misure in base ai contributi posseduti.

Pensione a 57 e a 61 anni: le possibilità in base ai contributi

Non sempre con la stessa età due soggetti diversi possono accedere alla pensione anticipata: le diverse misure, infatti, richiedono non solo un requisito anagrafico ma molto spetto anche un requisito contributivo e quel che è valido per un soggetto potrebbe non essere valido per un altro.

Pensione anticipata

Rispondiamo alle domande di due nostri lettori in merito alla possibilità di pensionamento anticipato:

Salve! Io sto lavorando il 41esimo anno lavorativo,ho 61 anni e sto curando la mamma invalida(ho la 104)purtroppo ho iniziato a lavorare a 20 anni (così non rientro nei precoci )ho già usufruito di 2 anni di congedo straordinario.Quando potrei andare in pensione? Attendo Vs cortese risposta, grazie! Saluti!

Purtroppo, come lei stesso ipotizza, non rientra nella quota 41 per lavoratori precoci visto che non possiede i 12 mesi di contributi versati prima del compimento dei 19 anni di età.  In ogni caso alla maturazione dei 42 anni e 10 mesi di contributi (requisiti richiesto per gli uomini) potrà accedere alla pensione anticipata ordinaria, con decorrenza del trattamento pensionistico dopo 3 mesi dal raggiungimento dei requisiti.

Salve vorrei sapere del mio caso ho 30 anni e 6 mesi di contributi .Sono nata il 13/09/1963 Ho iniziato a 14 anni e 24 continuative nel settore privato ( Psichiatria) spero di avere qualche informazione .Grazie

Purtroppo con 57 anni di età e con 30 anni di contributi, al momento, non esiste alcuna misura che le permetta la quiescenza. Per potersi pensionare, alla luce dei suoi requisiti, penso che dovrà attendere il compimento dei 67 anni di età poichè le mancano ancora 11 anni almeno di contributi per l’accesso alla pensione di anticipata. Essendo una precoci (avendo iniziato a lavorare a 14 anni) avrebbe anche la possibilità di accedere alla quota 41 ma anche in questo caso sono necessari almeno 41 anni di contribuzione maturata e le mancherebbero anche in questo caso almeno 10 anni di contributi. Fra 10 anni, però, raggiungerà il requisito di pensione di vecchiaia.


Leggi anche: Bonus Natale 2020, in arrivo un cashback da 150 euro: cos’è, come funziona e come ottenerlo