Pensione anticipata a 60 anni o dovrò attendere i 62 anni?

-
24/10/2018

SI potrà accedere alla pensione con 60 anni di età o si dovrà attendere di compierne 62 per accedere alla quota 100?

Pensione anticipata a 60 anni o dovrò attendere i 62 anni?

Ad agosto 2019 avrò 43 anni e 3 mesi di contribuzione e 60 anni di età. Potrò andare in pensione al primo di settembre 2019, come previsto dall’attuale legge Fornero o dovrò  aspettare i 62 anni come età  minima indipendentemente dagli anni di contribuzione come dalla modifica che sta attuando l’attuale governo Salvini-Dimaio? Ci saranno penalizzazioni? Ho iniziato a lavorare ad aprile del 1976 ed ho perso solamente due mesi di contributi. Sono stato esonerato dal servizio militare ed ho continuato a lavorare. Grazie. Saluti.

 

Come abbiamo già scritto in precedenti altri articoli l’attuazione della quota 100 non metterà a rischio la possibilità di pensionamento con la pensione anticipata dell’attuale legge Fornero. La quota 100 è soltanto un’alternativa in più offerta ai lavoratori per accedere al pensionamento e non è una scelta obbligatoria. La sua entrata in vigore, infatti, lascerà intatta la possibilità di poter accedere alla pensione di vecchiaia a 67 anni e alla pensione anticipata che dal 2019 richiederà 42 anni e 3 mesi di contributi per le donne e 43 anni e 3 mesi di contributi per gli uomini.

Per rispondere alla sua domanda, quindi, potrà tranquillamente accedere alla pensione anticipata con 43 anni e 3 mesi ad agosto 2019 a 60 anni senza dover attendere i 62 anni richiesti per accedere alla pensione quota 100.


Leggi anche: Pensioni di garanzia allo studio per giovani e precari

Per quanto riguarda le penalizzazioni, non sono previste sull’assegno pensionistico della pensione anticipata (ma neanche su quello per la quota 100).

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]