Pensione anticipata con 28 anni di contributi: ci sono possibilità?

Quali alternative di pensionamento per una disoccupata con 28 anni di contributi?

Buongiorno vorrei sapere se con 28 anni di contributi da lavoro dipendente e attualmente disoccupata da vari anni e con il marito in dialisi da circa 4 anni ho 59 anni avrei possibilità x la pensione anticipata? Grazie

 

Purtroppo accesso alla pensione anticipata con soli 28 anni di contributi non è possibile: la pensione anticipata tradizionale richiede 42 anni e 3 mesi di contributi per le donne e 43 anni e 3 mesi di contributi per gli uomini. Se anche dovesse essere introdotta la quota 100 il prossimo anno non potrebbe rientrarci poichè i paletti imposti dal governo prevedono requisiti anagrafici di 64 anni e contributivi di 36 anni.

Quali possibilità di pensionamento?

Con 59 anni, se è disoccupata e ha un fondo previdenziale integrativo potrebbe accedere alla Rita, la rendita integrativa temporanea anticipata, che prendendo i fondi versati come previdenza complementare le assicurerebbero una pensione integrativa fino al momento del pensionamento vero e proprio (i disoccupati, infatti possono anticipare di 10 anni rispetto all’età bonus part timepensionabile prevista per la pensione di vecchiaia). Ma questa forma previdenziale è attuabile solo se si è in possesso di un fondo previdenziale complementare. In mancanza di quest’ultimo l’unica alternativa che le resta per un pensionamento è la pensione di vecchiaia a 67 anni, a meno che nel frattempo il governo non emani qualche misura per i disoccupati o per coloro che hanno meno di 30 anni di contributi versati, ma vedo la possibilità, nel breve periodo, molto improbabile.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.