Pensione anticipata con scivolo di 5 anni, chi può beneficiarne?

-
27/07/2019

Pensione anticipata: cinque anni prima con lo scivolo pensionistico previsto nel Dl. Crescita, ecco di cosa si tratta e le aziende che possono fare domanda.

Pensione anticipata con scivolo di 5 anni, chi può beneficiarne?

La misura è stata introdotta nel DL. Crescita è sperimentale e sarà valida per il biennio 2019-2020. Potranno beneficiarne le aziende che hanno un organico superiore alle 1.000 unità per un restyling aziendale. La misura prevede un contratto di espansione per accelerare il cambio della forza lavoro, previo accordo sindacale e Ministero del lavoro.

L’accordo include i lavoratori che si trovano a non più di cinque anni dal raggiungimento della pensione, in alternativa potranno avere una riduzione dell’orario di lavoro, come riporta l’emendamento “una strutturale modifica dei processi aziendali finalizzati al progresso e allo sviluppo tecnologico dell’attività, nonché la conseguente esigenza di modificare le competenze professionali in organico mediante un loro più razionale impiego”.

Pensione e scivolo pensionistico di 5 anni

Potranno far parte del contratto che prevede lo scivolo pensionistico i dipendenti che si trovano a non più di cinque anni dalla pensione di vecchiaia (con età anagrafica di 67 anni) o alla pensione anticipata (con 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 e 10 mesi per le donne). Sarà riconosciuta un’indennità commisurata al trattamento pensionistico maturato dal lavoratore al momento della cessazione del rapporto di lavoro. Per fruire dello scivolo bisogna avere un requisito contributivo di almeno 20 anni. L’indennità verrà riconosciuta fino al raggiungimento dell’età pensionistica. Inoltre, l’indennità scivolo è comprensiva dell’indennità Naspi che verrà erogata al fronte della risoluzione del rapporto di lavoro.

Il nuovo piano di assunzione che prevede lo scivolo pensionistico o la riduzione dell’orario di lavoro, prevede che riporti in modo chiaro i lavoratori d’assumere, il nuovo piano riorganizzativo aziendale Le assunzioni devono essere coerenti con il piano di riorganizzazione aziendale, inoltre, deve specificare la tipologia dei contratti di assunzione, l’orario di lavoro, la categoria, ecc.


Leggi anche: Pagamento Imu, calcolo, scadenza e saldo 2020: chi potrà beneficiare della cancellazione per Covid-19

Riduzione Orario di lavoro

Per chi non si trova nella condizione di poter beneficiare dello scivolo pensionistico, è prevista una riduzione dell’orario di lavoro che non potrà essere superiore al 30 per cento dell’orario giornaliero, settimanale o mensile dei lavoratori interessati al contratto di espansione.

Domanda sullo scivolo pensionistico

Buongiorno Sig.Tortora, la ringrazio innanzitutto per la sua risposta. Dovrei pero’, sempre in base alla mia prima domanda dovrei esporre un’altra questione. Siccome la mia azienda ha + di 1000 dipendenti vorrei sapere se (nel caso la mia azienda possa attuarla) rientro in questa nuova proposta. Restando in attesa, La ringrazio anticipatamente, saluti. 

La sua azienda può aderire allo scivolo pensionistico di 5 anni in quanto ha più di 1.000 dipendenti, questo non è l’unico requisito. L’azienda deve prevedere ed attuare un restiling aziendale, con nuove assunzioni e nuovi progetti.