Pensione anticipata donna e cumulo contributivo, le possibilità

-
31/01/2020

Pensione anticipata donna con 35 anni di contributi e possibilità di cumulo contributivo con versamenti effettuati all’estero, analizziamo la normativa.

Pensione anticipata donna e cumulo contributivo, le possibilità

La pensione anticipata donna permette di poter lasciare il lavoro a 58 anni se lavoratrici dipendenti e 59 anni se lavoratrici autonome, con un requisito contributivo di 35 anni. Entrambi i requisiti dovranno essere maturati entro il 31 dicembre 2019. Ricordiamo che questa misura pensionistica è stata prorogata per il 2020 e terminerà il 31 dicembre, tranne eventuale proroga. Inoltre, l’assegno viene erogato dopo una finestra di 12 mesi per le lavoratrici dipendenti e 18 mesi per le lavoratrici autonome, ad esclusione del comparto scuola. 

Pensione anticipata Opzione donna e cumulo contributivo

Buona sera, ho un quesito da porvi, i periodi contributivi versati in Francia sono cumulabili ai periodi italiani per avere diritto di accesso a “Opzione Donna”? Mia moglie ha 11 anni di lavoro in Francia e 27 in Italia dove tuttora lavora. È nata il 18 novembre 1961 e vorrebbe andare in pensione nel 2020 con Opzione Donna.

Attendo speranzoso una vostra risposta. Grazie e buona serata.

 

Purtroppo, questa misura non permette il cumulo contributivo gratuito o la totalizzazione per arrivare ai 35 anni di contributi richiesti che permettono il pensionamento con il regime sperimentale Opzione donna.

Il requisito contributivo richiesto è di 35 anni di contributi utili (52 settimane annue), valida la contribuzione obbligatoria, volontaria, da riscatto e figurativa, sono esclusi dal calcolo della contribuzione figurativa accreditata, i contributi per malattia e disoccupazione (NASPI).


Leggi anche: Il superbonus casa al 110% potrebbe scendere al 75%: le ipotesi allo studio

Anche per le lavoratrici è accessibile la totalizzazione internazionale, garantita per l’Unione europea dal regolamento 883/2004, sempre che non sia sovrapposta a quella italiana, è necessaria la presenza di convenzioni internazionali in materia di sicurezza sociale con l’Italia.

Le lascio qui un articolo dove troverà tutte le indicazioni sulle convenzioni: Contributi versati all’Estero utili alla pensione

Le altre misure pensionistiche permettono la possibilità di cumulare i contributi maturati in Italia e all’Estero. 

Requisito anagrafico maturato nel 2020, possibile accedere all’Opzione donna?

Buongiorno, vorrei  sapere se potrò usufruire dell’opzione donna avendo già maturato  37 anni di contributi ma andrò a compiere 58 anni ad Aprile 2020. Grazie per la risposta 

Mi dispiace, ma non può accedere a questa misura, i requisiti devono essere maturati entrambi entro il 31 dicembre 2019. Se sarà prorogata nel 2021 con la modifica dei requisiti potrà accedere il prossimo anno.