Pensione anticipata e liquidazione TFS o TFR comparto scuola, quando devo aspettare?

-
08/01/2020

Dipendenti del pubblico impiego e TFS o TFR, quali sono i tempi e le modalità con il pensionamento anticipato?

Pensione anticipata e liquidazione TFS o TFR comparto scuola, quando devo aspettare?

Il trattamento di fine servizio (TFS) o trattamento di fine rapporto (TFR) è per i dipendenti del settore pubblico una questione molto spinosa, soprattutto per coloro che sono andati con il pensionamento anticipato e devono aspettare anni prima di poter percepire il loro TFS. Analizziamo la domanda di un lettore che è andato in pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi di contributi.

TFR con pensione anticipata dipendente del pubblico impiego

Salve, sono un insegnante andato in pensione il 1.9.2018 a 63 anni per aver raggiunto 42 anni e 10 mesi di servizio. Dopo 16 mesi, non ho ricevuto il TFR. Potete dirmi perché e quanto devo aspettare? Grazie. B. T.

Tempi di attesa del TFS –  TFR

Il trattamento di fine rapporto viene liquidato con la cessazione del rapporto di lavoro, i tempi di attesa sono diversi a seconda se si tratta di cessazione d’ufficio o per dimissioni.

Il pagamento segue il seguente fattore temporale in base alla cessazione del rapporto di lavoro:

  • entro 105 giorni in caso di cessazione dal servizio per inabilità o per decesso (termine breve);
  • non prima di 12 mesi per cessazioni del rapporto di lavoro avvenute per raggiungimento dei limiti di età o di servizio (ad esempio, al termine del contratto a tempo determinato); 
  • non prima di 24 mesi dalla cessazione per tutti gli altri casi (dimissioni volontarie con o senza diritto a pensione, licenziamento, destituzione dall’impiego ecc.).


Leggi anche: Bonus prima casa under 36: Isee, requisiti, scadenza e agevolazioni fiscali

Nel suo caso, quindi, per dimissioni volontarie per diritto alla pensione, riceverà il TFR non prima dei 24 mesi a cui bisogna aggiungere i 90 giorni che l’Inps impiega per il disbrigo della pratica ed erogazione.

L’importo pagabile in tre rate

Nel pubblico impiego il TFS non è corrisposto in un’unica soluzione ma viene corrisposto in rate suddivise in base all’importo nel modo seguente:

  • unica rata annuale se l’importo è pari o inferiore a 50.000 euro;
  • due rate annuali, se l’importo è superiore a 50.000 euro e inferiore a 100.000 euro;
  • tre rate annuali, se l’importo è superiore a 100.000 euro.

Leggi anche: Anticipo TFS: il 2019 è finito e nessuna novità, bisogna recuperare la propria dignità