Pensione anticipata: è obbligatoria o si può aspettare quella di vecchiaia?

-
14/02/2019

E’ obbligatorio accedere alla pensione anticipata non appena raggiunti i requisiti contributivi o è possibile lavorare fino alla pensione di vecchiaia?

Pensione anticipata: è obbligatoria o si può aspettare quella di vecchiaia?

Buongiorno, ho 62 anni e 47 di contributi. La pensione anticipata è quindi obbligatoria dato che supero la quota prevista?

Oppure è possibile continuare a lavorare per arrivare alla pensione di vecchiaia? Non faccio un lavoro gravoso.

 
Grazie.
 
Cordiali saluti.
 
 

La pensione anticipata non è obbligatoria: nel settore privato il dipendente che raggiunge i requisiti per accedere alla pensione anticipata non può essere licenziato. Ma non può essere licenziato neanche quando raggiunge i requisiti per accedere alla pensione di vecchiaia.

Il licenziamento libero senza obbligo di motivazione, infatti,  è possibile per raggiunti limiti di età solo quando il dipendente compie 70 anni e 7 mesi (71 dal 2019) così come prevede la Legge Fornero.

 

Discorso diverso per i dipendenti del pubblico impiego che, una volta raggiunto un qualsiasi diritto alla pensione, anche quella anticipata, vengono collocati a riposo d’ufficio al raggiungimento dei 65 anni. Se si raggiungono i requisiti per la pensione anticipata ma non i 65 anni il collocamento a riposo non è obbligatorio ma a discrezione della pubblica amministrazione.

Per rispondere alla sua domanda, quindi, a 62 anni nessuno la obbliga a smettere di lavorare (a meno che non sia un dipendente pubblico e la sua amministrazione decida in questo modo).

Se è un dipendente privato può tranquillamente lavorare fino al compimento dei 67 anni per accedere alla pensione di vecchiaia o anche oltre, fino al compimento dei 71 anni per il licenziamento per raggiunti limiti di età.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio