Pensione anticipata Opzione donna dal 2019, i 35 anni restano al 2015?

-
02/11/2018

Pensione anticipata Opzione donna dal 2019, cambieranno i requisiti richiesti? Il requisito contributivo dei 35 anni resterà fermo al 2015?

Pensione anticipata Opzione donna dal 2019, i 35 anni restano al 2015?

Pensione anticipata Opzione donna, i requisiti del 2019 saranno modificati? Questa è la domanda delle tante lavoratrici in attesa che la proroga venga inserita nella legge di Bilancio 2019. Analizziamo il quesito di una nostra lettricie:

Opzione donna se fanno la proroga cosa cambia sia in età e i 35 anni di contributi restano al 2015 o verrà modificato Grazie 

Risposta

Nel comunicato del Governo n. 23 del 15 ottobre, viene confermata per le donne la proroga Opzione Donna: “Per le donne si proroga “Opzione Donna” che permette alle lavoratrici con 58 anni, se dipendenti, o 59 anni, se autonome, e 35 anni di contributi, di andare in pensione”.

Non si parla di requisiti specifici, quindi la pensione Opzione donna, resta ancora un’incognita. Si spera in un cambiamento dei requisiti, quindi per il momento ci dobbiamo attenere ad ipotesi, l’unica cosa certa, è che entrerà nella legge di bilancio 2019, per sapere  in che modo e quando sarà operativa, bisogna ancora attendere.

Pensione Opzione donna dal 2019 anche per le nate nel 1961, tutte le FAQ aggiornate

La convenienza all’Opzione donna

La convenienza dipende non solo dal fattore economico, ma anche delle considerazioni ed esigenze personali. In riferimento all’aspetto economico, la donna lavoratrice che rinuncia al calcolo dell’assegno pensionistico con il sistema misto per il contributivo, secondo le stime dei tecnici, risulterebbe di circa il 30% in meno dell’importo complessivo dell’assegno pensionistico.

Va chiarito, che il calcolo dell’Opzione donna, non è uguale per tutte, sono tanti i fattori che influiscono, dall’età anagrafica di uscita dal lavoro al tipo di contributi versati nella vita lavorativa.

La penalizzazione e la conseguente riduzione dell’assegno pensionistico Opzione donna, potrebbe risultare più alta per le lavoratrici che hanno stipendi più alti nell’ultimo periodo lavorativo.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]