Pensione: come consultare l’estratto conto per non perdere i contributi versati

-
10/07/2018

Come controllare il proprio estratto contributivo per vedere se sono stati accreditati tutti i contributi versati che danno accesso alla pensione.

Pensione: come consultare l’estratto conto per non perdere i contributi versati

Pensione: negli ultimi giorni sul web si legge la notizia della perdita dei contributi versati e non accreditati, per ovviare a questo problema è sempre meglio provvedere al controllo dell’estratto conto contributivo. 

E’ possibile consultare il proprio estratto contro contributivo sul portale dell’Inps online, il procedimento è molto semplice.

Pensione con legge 104 e contributi figurativi, sono validi per il pensionamento?

Come contrallare l’Estratto conto contributivo

Pensione e contributiL’Estratto conto contributivo è il documento che elenca tutti i contributi effettuati all’INPS in favore del lavoratore. Riepiloga i versamenti da lavoro, figurativi e da riscatto, suddivisi in base alla gestione alla quale il lavoratore risulta iscritto.

Grazie all’Estratto conto contributivo, i lavoratori possono verificare la regolarità dei contributi versati autonomamente o dai propri datori di lavoro per segnalare eventuali discordanze all’INPS.

Pensione e estratto conto certificativo

I lavoratori prossimi alla pensione possono richiedere alle sedi INPS l’Estratto conto certificativo che include l’attestazione analitica della posizione assicurativa con valore legale.

Il lavoratore può consultare il proprio Estratto conto online attraverso il servizio dedicato. Nel caso in cui abbia periodi di lavoro presso datori di lavoro privati e/o pubblici e periodi di lavoro autonomo, all’interno dell’Estratto conto potrà visualizzare le diverse sezioni contraddistinte per colore.

Le ultime novità in materia di pensione: Pensione Quota 100, Quota 41 diventerà Quota 42, le novità partono dal 2019


Leggi anche: Pensioni, la ricerca Schroders: ecco perché gli italiani sono i più preoccupati d’Europa

Quali dati riporta l’estratto conto contributivo

L’Estratto conto previdenziale riporta i dati anagrafici del lavoratore e, riassunti in una tabella, i versamenti previdenziali suddivisi in:

  • periodo di riferimento;
  • tipologia di contributi (da lavoro dipendente, artigiano, commerciate, servizio militare ecc.);
  • contributi utili espressi in giorni, settimane o mesi, sia per il calcolo della pensione che per il raggiungimento del diritto;
  • retribuzione o reddito;
  • riferimenti del datore di lavoro;
  • eventuali note riportate alla fine dell’Estratto.

Il servizio, inoltre, consente al lavoratore dipendente privato di visualizzare e stampare la sua posizione retributiva dal 2005 ad oggi. Dopo aver inserito il PIN, l’utente accede alla pagina dell’elenco delle denunce retributive raggruppate per anno e cliccando sulla matricola può accedere alla pagina contenente il dettaglio della situazione retributiva annuale. 

Come onsultare il proprio estratto conto

Il lavoratore può consultare il proprio estratto conto online oppure può richiedere l’Estratto conto contributivo tramite:

  • Contact center al numero 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile;
  • enti di patronato e intermediari dell’Istituto, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

 All’interno del servizio di Estratto conto INPS, l’utente trova i propri contributi suddivisi in base alle gestioni alle quali è iscritto. Ad esempio i contributi degli iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) sono contenuti nell’Estratto conto previdenziale mentre quelli degli iscritti alla Gestione Separata sono riepilogati nell’Estratto conto parasubordinati.