Pensione con 20 anni di contributi, quale possibilità di anticipo?

-
13/11/2019

Quali possibilità di pensionamento ci sono per chi ha soltanto 20 anni di contribuzione versata? Indaghiamo.

Pensione con 20 anni di contributi, quale possibilità di anticipo?

Quali sono le possibilità di un prepensionamento per chi, pur non avendo ancora compiuto i 67 anni, è in possesso soltanto di 20 anni di contributi? Con la scadenza dell’Ape volontario a fine 2019 le possibilità di pensione con soli 20 anni di contributi si riducono drasticamente e andranno a coinvolgere una platea molto ristretta di beneficiari. Vediamo in quali casi è possibile.

Pensione con 20 anni di contributi

Una nostra lettrice ci scrive: Buonasera,  ho 62 anni compiuti ho lavorato per più  di 20 anni contributi versati vorrei gentilmente sapere se rientro in qualche opzione per avere la pensione. Grazie. 

La pensione con soli 20 anni di contributi è possibile con la prestazione di vecchiaia, con la RITA e con la pensione anticipata contributiva. Vediamo le condizioni di pensionamento con tutte e 3 le misure in questione.

Per la pensione di vecchiaia, come penso già saprà, occorrono 67 anni di età e almeno 2 anni di contributi.

Per accedere al prepensionamento con la RITA occorrono almeno 20 anni di contributi ed almeno 62 anni di età per cittadini che lavorano ancora, 57, invece, per coloro che sono in disoccupazione da almeno 24 mesi. E’ necessario, però, essere titolari di previdenza complementare in ci siano stati versati almeno 5 anni di contribuzione.

L’ultima modalità che permette il pensionamento con 20 anni di contributi è la pensione anticipata contributiva che richiede almeno 64 anni di età e:

Se non rientra in RITA o pensione anticipata contributiva l’unica alternativa di pensionamento è con la misura per la vecchiaia al compimento dei 67 anni.