Pensione con opzione, donna domanda nel 2020

-
08/10/2019

Pensionamento con opzione donna con requisiti 2019 e domanda nel 2020 è possibile? Quali alternative?

Pensione con opzione, donna domanda nel 2020

Come abbiamo ampiamente specificato in articoli precedenti, per accedere al pensionamento con il regime sperimentale opzione donna occorre aver raggiunto entro il 31 dicembre 2018, i requisiti di 58 anni per le lavoratrici dipendenti e 59 anni per le autonome,  unitamente ad almeno 35 anni di contributi.

Pensione con opzione donna

Una nostra lettrice ci chiede: 

Mi chiamo A. ho 58 anni a marzo 2020 ne faccio 59 e ho 36 anni di lavoro, ho il 67%di invalidità.
Quando potrò andare in pensione?

Purtroppo, pur avendo raggiunto il requisito contributivo nel 2018, lei ha compiuto i 58 anni necessari per accedere all’opzione donna solo nel 2019 mentre la normativa richiede il raggiungimento di entrambi i requisiti entro il 31 dicembre 2018.

Può sperare di accedere al pensionamento con opzione donna presentando domanda per il 2020 soltanto nel caso nella prossima legge di Bilancio venga ricompresa anche una proroga della misura che prevede il raggiungimento dei requisiti entro la fine del 2019 o oltre.

In alternativa le possibilità di pensionamento per lei sono rappresentate dalla pensione anticipata ordinaria al raggiungimento dei 41 anni e 10 mesi di contributi poichè l’invalidità da lei posseduta non le offre alcun beneficio dal punto di vista previdenziale.

Se dovesse essere approvata, poi, una misura che permetta il pensionamento con 41 anni di contributi per tutti (se ne parla, però, dopo il 2021) potrebbe accedere al pensionamento tra 5 anni.