Pensione con quota 100 : quando la decorrenza

-
12/02/2019

Pensione con la quota 100, decorrenza, finestra di attesa e scelta del lavoratore in possesso dei requisiti di pensionamento.

Pensione con quota 100 : quando la decorrenza

Salve, vorrei sottoporre alla Vs attenzione un quesito, e cioe’ raggiungendo io 42 anni e 10 mesi di contribuzione posso andare via il 28 giugno 2019, come da ecocert.

Orbene il fatto di dover restare al lavoro pero’ fino a settembre 2019 ( la finestra trimestrale), mi penalizzerebbe per problematiche familiari…prendendo invece in esame la quota 100 raggiunta gia’ al 31.12.2018, ho la possibilita’ di andare via effettivamente nel mese di giugno 2019 ? E se si, in che modo e’ quando fare la domanda? Oppure, anche in questo caso vi sarebbero le “ finestre”, grazie per la risposta.  

Essendo in possesso dei requisiti già al 31 dicembre 2018 lei potrebbe accedere alla pensione con la quota 100 dal 1 aprile 2019 poichè il decreto 4/2019 dice espressamente che :” Gli iscritti alle gestioni pensionistiche di cui al comma 1 che maturano entro il 31 dicembre 2018 i requisiti previsti al medesimo comma, conseguono il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico dal 1° aprile 2019″.

Se, invece è un dipendente pubblico potrebbe accedere dal 1 agosto 2019 poichè :”Tenuto conto della specificità del rapporto di impiego nella pubblica amministrazione e dell’esigenza di garantire la continuità ed il buon andamento dell’azione amministrativa e fermo restando quanto previsto dal comma 7, le disposizioni di cui ai commi 1, 2 e 3 si applicano ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nel rispetto della seguente disciplina:
a) i dipendenti pubblici che maturano entro la data di entrata in vigore del presente decreto i requisiti previsti dal comma 1, conseguono il diritto alla decorrenza del trattamento pensionistico dal 1° agosto 2019;”.


Leggi anche: Reddito di cittadinanza, reddito di emergenza e cassa integrazione, dati boom per il Covid: novità e aggiornamenti Inps sugli ultimi pagamenti

In ogni caso, dal 1 aprile in poi ogni primo del mese è una data utile al pensionamento come libera scelta del lavoratore, se non si vuole fruire di quella data per la decorrenza della pensione. Non deve, in ogni caso, attendere alcuna finestra per la decorrenza della pensione per la quota 100.