Pensione con requisiti nel 2020: quando la domanda?

-
12/11/2019

Quando cessazione dal servizio per i docenti che raggiungono i requisiti entro la fine del 2020?

Pensione con requisiti nel 2020: quando la domanda?

Come abbiamo sempre sottolineato nei nostri articoli, la pensione nel comparto scuola richiede un iter burocratico diverso essendo la finestra di pensionamento soltanto una ogni anno.  I dipendenti del comparto scuola, infatti, oltre ad avere regole e tempi di raggiungimento dei requisiti diversi, hanno anche l’incombenza della presentazione della domanda di cessazione dal servizio. Cerchiamo di fare chiarezza.

Pensione e iter burocratico

Una nostra lettrice ci scrive:

Buongiorno sono una docente di scuola media di primo grado. A dicembre 2019 avrò 39 anni di contributi. Compiro’ 62 anni a dicembre 2020. Volendo andare in pensione con quota 100 qual è l’iter per produrre domanda? Quando devo fare cessazione dal servizio? Grazie mille.

Per il comparto scuola, nonostante le novità introdotte con la quota 100, resta valido l’articolo 59, comma 9 della legge n. 449/1997, che così recita: “Per il personale del comparto scuola resta fermo, ai fini dell’accesso al trattamento pensionistico, che la cessazione dal servizio ha effetto dalla data di inizio dell’anno scolastico e accademico, con decorrenza dalla stessa data del relativo trattamento economico nel caso di prevista maturazione del requisito entro il 31 dicembre dell’anno.”.

Questo significa che per chi raggiunge i requisiti entro il 31 dicembre di ogni anno è possibile accedere alla pensione dal 1 settembre dello stesso anno.

Per lei, quindi, che raggiunge i 62 anni a dicembre 2020 il pensionamento è possibile dal 1 settembre 2020 presentando la domanda di cessazione dal servizio entro dicembre 2019 (entro le date termine stabilite dal MIUR).