Pensione e prestito: come richiederlo anche in età avanzata

-
10/07/2020

Pensione e prestito personale: i requisiti richiesti per poter ottenere liquidità anche con un’età avanzata, tutte le indicazioni e i redditi inclusi.

Pensione e prestito: come richiederlo anche in età avanzata

I pensionati si trovano ogni giorno a far fronte a tante necessità, e la sola pensione non è sufficiente. Chiedere un prestito non è sempre facile, analizziamo come chiedere un prestito anche ad età avanzata, rispondendo alla richiesta specifica di un nostro lettore.

Prestito per pensionati

Un lettore ci ha scritto: “Buongiorno, sono Alberto nato nel 1951. Attualmente percepisco una pensione  di invalidita di 459,78 €/mese per 14 mesi.
Avrei bisogno di un piccolo finanziamento da pagare a rate di 5000€ ma l’INPS dice che la quota non è cedibile e non so come fare per avere detto finanziamento. Adesso che sono alla soglia dei 70 anni posso richiedere o come fare un finanziamento, (compio i 70 anni a dicembre 2020), gradirei avere un vostro consiglio su come fare e procedere.Oppure se la pensione di invalidità si trasforma in pensione sociale si può avere detto finanziamento”.

Analizziamo i requisiti richiesti per poter accedere al prestito pensionati

Pensione e prestito: chi può fare richiesta?

I pensionati che necessitano di liquidità possono decidere di rivolgersi ad un istituto bancario e scegliere tra un prestito personale o la cessione del quinto della pensione.  L’età limite richiesta  solitamente inferiore a 75 anni, ma ci sono istituti di credito che corrispondono prestiti a pensionati con età superiore. 

La banca per concedere il prestito chiede obbligatoriamente la stipula di una polizza sulla vita, per salvaguardarsi da un’eventuale morte improvvisa del richiedente. 


Leggi anche: Pensione di reversibilità e convivenza: indispensabile l’unione civile

La cessione del quinto, in linea di massima, è concessa con più facilità dagli istituti bancari e dalle finanziarie. La rata del prestito non può mai superare un quinto dell’importo mensile della pensione. L’importo finanziabile massimo è calcolabile in base alla pensione che si riscuote e non può superare i dieci anni. 

I requisiti per accedere al prestito 

In linea generale i requisiti richiesti sono:

  • età inferiore a 75 anni;
  • non percepire pensioni assistenziali che non permettono l’accesso al finanziamento;
  • non avere in atto protesti o iscritto nel registro CRI come cattivo pagatore;
  • non avere in corso prestiti che superano i 2/5 o più del 40% dell’importo della pensione;
  • residenza in Italia;
  • percepire una pensione d’importo superiore a 500 euro;
  • essere propenso alla stipulazione di un’assicurazione sulla vita.

Conclusione

In base ai requisiti lei non rientra nella possibilità di un prestito, la pensione di invalidità non è cedibile e quindi è esclusa la cessione del quinto della pensione a priori. 

Può accedere ad un finanziamento solo se altri redditi oltre la pensione di invalidità.