Pensione news | Quota 100 | finestre di uscita | dipendenti pubblici e privati

Ultime notizie sulla pensione Quota 100, i requisiti richiesti e le finestre di uscita, differenze tra dipendenti pubblici e privati, tutte le ultime novità incluse nella bozza di decreto riforma pensioni. Una breve panoramica, rispondendo ai quesiti dei nostri lettori.

Pensione Quota 100 e pensionamento dipendenti pubblici

Domanda: Buongiorno, leggo ormai da più parti che la prima finestra utile per la quota 100 nelle P.A. è il 1′ luglio 2019 per coloro che hanno acquisito i requisiti già dal 2018, ovvero anche per quanti li acquisiranno entro marzo 2019 e fin qui ci siamo; il dubbio sorge nel leggere che per il pubblico impiego, necessitano sei mesi di preavviso all’Ente di appartenenza. Come è mai possibile una cosa simile, visto che le domande non possono essere ancora presentate e se anche per assurdo la facessi oggi, sarei comunque oltre tale data? A giugno compio 63 anni di età e 41 di servizio e mi piacerebbe tanto liberare il mio posto in favore di giovani attualmente a spasso. Grazie per l’attenzione

Risposta: nella bozza decreto Riforma pensioni, contente la Quota 100 con i seguenti requisiti: 62 anni di età anagrafica e minimo 38 anni di contributi, sono state previste differenze di uscita dallavoro per i dipendenti privati e pubblici. Non si tratta di finestre con data fissa ma di un periodo di mesi dalla data di maturazione dei requisiti. Infatti, è stato previsto che i dipendenti privati protranno uscire come prima data utile il 1° aprile per coloro che hanno maturato i requisiti il 31 dicembre 2018, successivamente dovranno attendere tre mesi dalla maturazione dei requisiti. Per i dipendenti pubblici, la prima data utile di uscita è il 1° luglio 2019 per tutti coloro che hanno maturato i requisiti entro il 31 marzo 2019, successivamente dovranno attendere sei mesi dalla data di maturazione dei requisiti. Nel caso specifico, se lei matura i requisiti a giugno 2019, potrà accedere alla Quota 100 a dicembre. Bisogna comunque attendere che il decreto diventi definitivo, solo allora si avrà la certezza.

Pensione Quota 100 nel 2022

Domanda: Compirò 62anni a gennaio del 2022, saro’ ancora in tempo x usufruire di quota 100? Se si avrò delle penalizzazioni sulla pensione?

Risposta: La pensione Quota 100, sarà sperimentale, sarà valida per tre anni, dal 2019 al 2021. Per essere accessibile nel 2022 dovrà essere prorogata.

Quando potrò andare in pensione?

Domanda: Compio 62 anni in data 04-02-2019, ho 40 anni e 7 mesi di contributi, sono un dipendente  comunale. Quando potro’ andare in pensione? Grazie e distinti saluti

Risposta: Lei potrà aderire alla quota 100 con la prima uscita per i dipendenti pubblici, ed esattamente il 1° luglio 2019.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all’originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”