Pensione opzione donna: da quando si calcola la finestra dei 12 mesi?

-
30/01/2019

La finestra di 12 mesi per la decorrenza della pensione con il regime sperimentale opzione donna da quando va calcolata, dal raggiungimento dell’età o dalla maturazione dei contributi?

Pensione opzione donna: da quando si calcola la finestra dei 12 mesi?

Buongiorno mia moglie nata il 14/12/1959 dipendente pubblica ha maturato ad oggi 38 anni di contributi, voleva sapere da quando si applica la finestra dei 12 mesi
Dalla presentazione della domanda o da quando aveva maturato i requisiti quindi al suo compimento dei 58 anni a dicembre 2017?
Cordialmente saluto
 
Il decreto pensioni del 17 gennaio 2019 ha previsto la proroga del regime sperimentale opzione donna per lavoratrici che entro il 31 dicembre 2018 hanno maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a trentacinque anni e un’età pari o superiore a 58 anni per le lavoratrici dipendenti e a 59 anni per le lavoratrici autonome. 
 
La proroga conferma anche la finestra di attesa di 12 mesi per la decorrenza della pensione dal raggiungimento dei requisiti richiesti per l’accesso.
 
Da quando parte, quindi, il conteggio dei 12 mesi? I 12 mesi iniziano ad essere conteggiati nel momento in cui la lavoratrice raggiunge entrambi i requisiti richiesti, sia quello anagrafico che quello contributivo.
 
Nel caso di sua moglie, quindi, che ha raggiunto i 35 anni di contributi 3 anni fa e i 58 anni richiesti nel 2017, il conteggio dei 12 mesi sarebbe dovuto partire dal dicembre 2017 (raggiungimento del requisito anagrafico) . Essendo attualmente in possesso di entrambi i requisiti da oltre 12 mesi non è richiesta nessuna attesa per la decorrenza del trattamento pensionistico.