Pensione Opzione donna dal 2019, i contributi figurativi Naspi e malattia, saranno considerati?

Pensione Opzione donna: Buongiorno, volevo chiedere, se fosse estesa l’ipotesi di anni 57,7 mesi di età anagrafica  con  35 anni di contributi , negli anni contributivi vengono considerati validi anche i figurativi della naspi? Grazie

La proroga Opzione donna, sarà il prossimo passo su cui il nuovo governo dovrà lavorare. Attualmente la misura non è ancora stata presentata, tante le ipotesi, ma nulla di concreto. Per sapere le ultime notizie, consigliamo di leggere: Pensione Opzione donna dal 2019 anche per le nate nel 1961, tutte le FAQ aggiornate

In riferimento ai contributi figurativi, non sappiamo quali requisiti saranno richiesti nella nuova formulazione della misura Opzione donna, sicuramente saranno variati. 

Basandoci sulla misura attuale l’Opzione donna, è molto penalizzante, i requisiti utili alla pensione, oltre al possesso di 35 anni di contributi:

  •  57 anni e 3 mesi di età compiuti entro il 31 dicembre 2015 per le lavoratrici dipendenti;
  • 58 anni e 3 mesi di età compiuti entro il 31 dicembre 2015 per le lavoratrici autonome.

Non è possibile andare subito in pensione, ma occorre attendere una finestra di 12 o 18 mesi (lavoratrici dipendenti o autonome) dalla data di maturazione dei requisiti.

Inoltre, l’assegno di pensione è calcolato col metodo contributivo, con una penalizzazione di circa il 30%. Per sapere le differenze tra calcolo retributivo e contributivo, abbiamo redatto una guida: Come si calcola la pensione con il calcolo contributivo e retributivo, confronto e convenienza

Nel requisito dei 35 anni di contributi, non vengono considerati gli accrediti figurativi per disoccupazione (NASPI) e malattia.

Si spera che questa misura venga resa accessibile a tutte le lavoratrici, apportando le giuste modifiche.

opzione donna

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]

Pensione Opzione donna dal 2019, i contributi figurativi Naspi e malattia, saranno considerati? ultima modifica: 2018-09-29T08:45:29+00:00 da Redazione NotizieOra

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.