Pensione Opzione donna la proroga è ufficiale, sui requisiti tanti dubbi

-
23/10/2018

Pensione Opzione donna la proroga dal 2019 è ufficiale? I requisiti quali sono? Tanti dubbi e criticità.

Pensione Opzione donna la proroga è ufficiale, sui requisiti tanti dubbi

Pensione Opzione donna: Buongiorno, sono un’insegnante di scuola primaria statale ,compirò 58 anni a marzo e ho maturato 35 anni di contributi nel 2018. Sto vivendo il mio trentaseiesimo anno di lavoro. Con tali requisiti potrò accedere al pensionamento anticipato? Grazie.

 

Nel comunicato del Governo n. 23 del 15 ottobre, viene confermata per le donne la proroga “Opzione Donna”, il comunicato riporta: “Per le donne si proroga “Opzione Donna” che permette alle lavoratrici con 58 anni, se dipendenti, o 59 anni, se autonome, e 35 anni di contributi, di andare in pensione”.

Non si parla di requisiti specifici, quindi la pensione Opzione donna, resta ancora un’incognita. Si spera in un cambiamento dei requisiti, quindi per il momento ci dobbiamo attenere ad ipotesi, l’unica cosa certa, è che entrerà nella legge di bilancio 2019, per sapere  in che modo e quando sarà operativa, bisogna ancora attendere.

Lei comunque, dovrebbe rientrare nella proroga. La misura dovrà partire nei primi mesi del 2019, ricordiamo che se non saranno modificati i requisiti, l’assegno subisce una penalizzazione del 30%, dovuto al calcolo interamente contributivo. Questo, è un motivo di forte dibattito, si spera in un cambiamento oltre che nei requisiti, anche nell’abolizione della penalizzazione.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a [email protected]